Alex De Angelis: “Un finale di MotoGP rovinato”

Reduce dal terribile incidente in Giappone, il pilota sanmarinese commenta il finale di stagione di MotoGP

Dopo il brutto incidente di Motegi, in Giappone, e circa due settimane in terapia intensiva, Alex De Angelis è tornato a casa. Sono stati tantissimi gli auguri di buona guarigione che il pilota italiano della ART IodaRacing ha ricevuto in questo periodo di convalescenza, a cominciare dall’iniziativa dei suoi colleghi in MotoGP che hanno lanciato l’hashtag sui social network #GetWellSoonAlex, alla valanga di commenti e messaggi dei fan. Le sue condizioni sono in continuo miglioramento e i medici non escludono il suo ritorno in pista per i test invernali della MotoGP di febbraio 2016.