Aprilia tutta tricolore per sfidare le grandi in MotoGP

APRILIA RS GP 2017
@APRILIA RACING

Aprilia è una grandissima realtà italiana della MotoGP, ed ha deciso di sottolinearlo con una livrea dedicata al tricolore. Espargarò pronto a stupire

Il tricolore regna sovrano sulla RS-GP, l’arma che a Noale hanno messo a disposizione dei piloti Aleix Espargaro e Sam Lowes. Aprilia ha affilato quest’arma durante la stagione 2016 e nei test la moto si è dimostrata un netto passo in avanti, segnando riferimenti al top. Adesso è arrivato il momento di avere ambizioni importanti, il momento per puntare davvero in alto. E’ semplicemente sublime che Aprilia abbia scelto di sottolineare quanta Italia ci sia in questa moto, anche attraverso una grafica tutta dedicata al tricolore. Le aspettative sono tante, come conferma lo stesso presidente del Gruppo Colaninno, che non lesina esclamazioni di passione. Affermazioni che devono far emozionare e che senza dubbio puntano dritto al cuore di chi comprende quanto sia imponente la sfida per Aprilia in MotoGP:

E’ una frase stupenda quella pronunciata dal CEO del Gruppo Piaggio: «Il Racing è qualcosa che scorre nelle nostre vene, non possiamo farne a meno. Sia in MotoGP che in SBK». Presenti in sala sia Romano Albesiano, un manager che ha preso sulle proprie spalle il mondo Racing per Aprilia, sia i piloti ufficiali della Casa veneta. Dai due MotoGP Espargarò e Lowes, al talento italiano Lorenzo Savadori, che non nasconde la propria ambizione di poter arrivare in MotoGP in un futuro non troppo lontano.

La missione di Aprilia in MotoGP nel 2017 inizia da qui. Da una moto che porta i colori dell’Italia e da un gruppo di lavoro straordinario, che ha portato ad altissimi livelli una moto che sembrava avere una china difficilissima da scalare. La strada non è ancora in discesa, ma è innegabile che oggi sia molto meno ripida.