Brad Binder fa sua la pole a Phillip Island

moto3 phillip island
@KTM - ph. Farinelli A.

La fame di vittoria non si è placata nel cuore di Brad Binder. Il campione del mondo Moto3 del 2016 conquista la pole con autorità. In prima fila Fabio Quartararo e Nicolò Bulega

Nelle qualifiche della Moto3 a Phillip Island, che si sono tenute questa mattina, è successo un po’ di tutto a cominciare dalla pioggia che si è abbattuta per pochi minuti sul tracciato ad inizio turno rovinando di fatto i piani dei piloti in pista che speravano in un turno asciutto dopo un weekend complicato e in un certo senso rovinato dalla pioggia. La costante è stata Brad Binder, il vincitore del titolo 2016 che anche in questa difficile condizione della pista è riuscito a portare a casa la pole position con un 1’37″696 confermando ancora una volta di aver pienamente meritato la vittoria di quest’anno.

Il pilota ha realizzato il tempo negli ultimi minuti, asciutti e divisi dal resto del turno a causa della riapertura della pista dopo la bandiera rossa: Juanfran Guevara infatti è stato vittima di un highside importante che lo ha lasciato a terra alla 12 ed ha reso necessario un soccorso in pista. Il pilota spagnolo è stato portato fuori dal tracciato per le dovute cure.

Dopo l’interruzione oltre al poleman Binder anche gli altri piloti non si sono dati per vinti, con Fabio Quartararo che ha chiuso a soli 94 millesimi di ritardo dal sudafricano tornando nelle posizioni di vertice dove mancava da un pò. Il rookie Nicolò Bulega è riuscito a prendersi la terza casella della griglia sorprendendo tutti soprattutto per aver fatto il tempo dopo una scivolata che aveva inficiato le sue qualifiche fino a quel momento.

Nella top ten troviamo anche Andrea Migno settimo e Pecco Bagnaia decimo che hanno mostrato una crescita nella condizione di asfalto mista che mancava ai due nelle stagioni precedenti.
Gli altri piloti di casa nostra sono: Andrea Locatelli 15°, Enea Bastianini 16° che ha perso confidenza con la pista ieri a causa della caduta nelle FP1, Niccolò Antonelli 19°, Fabio DiGiannantonio 21°, Lorenzo Dalla Porta 28°, Stefano Valtulini 30°, Fabio Spiranelli 32° e Lorenzo Petrarca 33°.

Domani in tempo dovrebbe essere migliore e la pista asciutta ma Phillip Island regala sorprese continue quindi non resta che aspettare e sperare che la pioggia non sorprenda i piloti in pista.

Questa la griglia di partenza del GP Moto3 a Phillip Island:
grigliamoto3