Diretta MotoGP Austin, live dal circuito del Texas

MotoGP Austin Live
@HONDA

Segui la diretta delle gara di MotoGP di Austin, 3° round del Mondiale MotoGP 2017 dal circuito del COTA in Texas

Tutto pronto per lo spegnimento del semaforo del terzo Gran Premio MotoGP della stagione 2017. Le prove libere e le qualifiche hanno confermato che Marc Marquez resta l’uomo da battere sul COTA di Austin. Gli occhi sono però puntati su Maverick Vinales, che ha conteso la leadership del campione del mondo sul tracciato americano in ogni sessione. La lotta per la vittoria potrebbe essere tra questi due piloti, con Valentino Rossi che potrebbe recitare la classica parte del terzo incomodo, dopo aver dimostrato di essere molto veloce in ogni sessione. Da tenere d’occhio anche Jorge Lorenzo, che parte dalla sesta piazza e potrebbe finalmente conquistare le prime soddisfazioni in sella alla Desmosedici.

Diretta MotoGP Austin 2017 – Cronaca diretta

Grazie per aver seguito la diretta del GP di Austin! Appuntamento al prossimo round MotoGP a Jerez

Valentino Rossi diventa leader del mondiale, grazie alla costanza messa in mostra nelle prime gare del mondiale!

Questa la classifica del GP di Austin MotoGP in Texas:

  1. Marc Marquez
  2. Valentino Rossi
  3. Dani Pedrosa
  4. Cal Cruthclow
  5. Johann Zarco
  6. Andrea Dovizioso
  7. Andrea Iannone
  8. Danilo Petrucci
  9. Jorge Lorenzo
  10. Jack Miller
  11. Jonas Folger
  12. Scott Redding
  13. Tito Rabat
  14. Hector Barbera
  15. Alvaro Bautista
  16. Bradley Smith
  17. Aleix Espargaro

Bandiera a scacchi – Marc Marquez conquista il quinto gran premio consecutivo ad Austin, con una gara semplicemente perfetta! Valentino Rossi è secondo e vola in testa nel mondiale. Terzo Dani Pedrosa!

Ultimo Giro – Marquez è saldamente in testa alla gara all’inizio dell’ultimo giro. Rossi ha più di un secondo di vantaggio su Pedrosa, ed il secondo posto è al sicuro. Ai piedi del podio, Crutchlow continua la lotta con Zarco. Iannone ha recuperato molto, ma non riesce ad inisidiare Dovizioso

Giro n°19 – Crutchlow passa Zarco con un incrocio bellissimo! I due stanno dando spettacolo

Giro n°19 – Ora Rossi deve cercare di prendere almeno 3 decimi di vantaggio su Pedrosa per tenersi la seconda posizione. Marquez sta volando verso la vittoria

Giro n°19 – Rossi passa Pedrosa e si prende la seconda posizione con una staccata incredibile!

Giro n°18 – Tre giri alla bandiera a scacchi, con  Marquez che continua a martellare e Rossi che cerca di tenere la ruota di Pedrosa. Non gli hanno ancora comunicato dai box che ha tre decimi di penalità

Giro n°17 – Rossi si porta a meno di mezzo secondo da Pedrosa, e sembra aspettare gli ultimi due giri per attaccare. Iannone non ha ancora passato Lorenzo

Giro n°16 – Pedrosa e Rossi sono molto vicini, ma lo spagnolo ha un netto vantaggio nel T3. Zarco sta subendo il recupero di Crutchlow, che dopo l’errore l’ha raggiunto

Giro n°16 – Iannone ha raggiunto Lorenzo, ed inizia a studiarlo per attaccarlo. Si fa fa vedere in varie staccate, e sembra poterlo attaccare

Giro n°16 – Rossi non molla la coda di Pedrosa, e sembra voler attaccare lo spagnolo. In palio ci sono i 20 punti del secondo gradino del podio

Giro n°15 – La classifica in questo momento vede Marquez davanti a Pedrosa, Rossi, Zarco, Crutchlow, Dovizioso, Lorenzo, Iannone (vicinissimo) Miller, Folger e Petrucci

Giro n°15 – Marquez ha decisamente cambiato passo e ormai sembra involarsi verso la quinta vittoria in cinque partecipazioni ad Austin!

Giro n°14 – Pedrosa cerca di tenere il passo, e Rossi prova a non allontanarsi troppo. La lotta per il secondo gradino del podio sta per animarsi

Giro n°14 – Marquez sta iniziando a martellare, e gira in 2.04 Segna il giro più veloce e Pedrosa è ad un secondo

Giro n°13 – Piccola escursione fuori pista per Cruthclow mentre cerca di seguire Zarco

Giro n°13 – Andrea Iannone sta girando molto forte, e sta risalendo la classifica girando sotto il 2.06. Potrebbe arrivare sulla coda di Lorenzo

Giro n°12 – Sembra che Rossi soffra meno delle Honda il consumo delle gomme. L’italiano resta in scia a Pedrosa ed in molti punti sembra più veloce. Pedrosa è sulla coda di Marquez nel frattempo

Giro n°12 – Grazie al duello tra i due, Rossi recupera e resta a contatto con i leader ed è anche il pilota più veloce in pista in questo momento

Giro n°11 – Dani Pedrosa approfitta della scia di Marquez e lo passa in fondo al rettilineo, ma Marquez restituisce il colpo! I due piloti Honda stanno dando spettacolo!

Giro n°10 – Valentino Rossi sarà penalizzato a fine gara di 3 decimi di secondo a causa del taglio di chicane nel contatto con Zarco

Giro n°9 – Il grip della pista sta migliorando, con tutti i piloti che stanno segnando i migliori riferimenti. Pioggia di caschi rossi nella tabella dei tempi. Marquez sta cercando di scappare ma Pedrosa non molla

Giro n°8 – Si alza leggermente il ritmo di Jorge Lorenzo, settimo, che sta subendo il rientro di un ottimo Miller

Giro n°7 – In testa alla gara c’è un gruppo di cinque piloti, con Marquez che sta iniziando a scappare su Pedrosa. Rossi controlla la situazione, e non si allontana da Pedrosa. Zarco e Crutchlow non sono lontani

Giro n°6 – Approfittando del duello tra le due Honda, Rossi si avvicina. Marquez adesso proverà a scappare!

Giro n°5 – Il distacco di Valentino rispetto a Marquez e Pedrosa arriva ad un secondo, con Zarco che non riesce più ad avvicinarsi. Marquez si prende la prima posizione!

Giro n°5 – Pedrosa non ci sta e si riprende la posizione con un incrocio bellissimo!

Giro n°5 – Il ritmo dei più veloci in pista si abbassa, con tutti i primi in pista che segnano i migliori tempi della gara. Marquez sta iniziando a farsi vedere molto alle spalle di Pedrosa e lo passa

Giro n°4 – Rossi viene portato fuori pista da Zarco, e taglia parte della chicane. Potrebbe incorrere in una penalità

Giro n°4 – Zarzo ha preso Rossi, ed inizia ad insidiarlo in alcune staccate facendosi sentire. Le Ducati stanno girando forte.

Giro n°4 – Inizia il quarto giro con Pedrosa che tiene ancora a bada Marquez, con Rossi che continua ad accusare un distacco sopra i cinque decimi. Dal box arriva invece la conferma che Zarco ha le gomme medie e continua a recuperare su Rossi

Giro n°3 – Zarco sta girando fortissimo e sembra in grado di recuperare su Rossi. Il francese ha forse montato due gomme morbide, e potrebbe avere problemi di consumo più avanti

Giro n°3 – Rossi riesce a ricucire parzialmente il distacco da Marquez, che adesso è sotto i sei decimi. Ma sembra che Pedrosa stia rallentando Marquez

Giro n°3 – In questo momento la classifica è questa: Pedrosa, Marquez, Rossi, Zarco, Crutchlow (che ha passato Lorenzo di forza)Dovizioso, Lorenzo, Miller, Folger e Redding

Giro n°3 – Le due Honda continuano a tenere il ritmo elevatissimo, con Rossi che cerca di non perdere la scia. All’inizio del terzo giro ha circa 8 decimi di distacco

Giro n°2 – CADUTO MAVERICK VINALES – lo spagnolo ha sbagliato traiettoria andando largo, e cadendo. Si interrompe la striscia di vittoria

Giro n°2 – Pedrosa riesce a tenersi alle spalle Marquez, con Rossi che resta in scia del campione del mondo. Vinales sta recuperando su Rossi, portandosi al traino Zarco

Giro n°2 – Dani Pedrosa riesce a concludere il primo giro in testa davanti a Marc Marquez. Terzo Rossi, poi Vinales, Zarco e Lorenzo

Giro N°1 – Pedrosa ha preso la testa del gruppo, davanti a Marquez, Rossi e Vinales. Quinto Lorenzo

Ore 21.00 – Start del GP di Austin MotoGP! Si spegne il semaforo e Dani Pedrosa riesce ad avere lo spunto migliore di tutti.

Ore 20.58 – Parte il giro di ricognizione del GP di Austin MotoGP in Texas

Ore 20.55 – Tantissima tensione in griglia, con i piloti concentrati in vista dello start. La speranza per i tifosi italiani è che Valentino Rossi possa mettere in difficoltà Marquez e Vinales, che sembrano destinati a disputare gara a parte.

Ore 20.50 – Sta per iniziare il Gran Premio, e le attenzioni sono tutte per le gomme montate sulle gomme dei top rider in griglia. Le temperature sostanzialmente differenti rispetto al venerdì e sabato, rendono difficile effettuare una scelta corretta.

Inizio ore 21.00 – La cronaca live del Gran Premio inizierà pochi minuti prima del semaforo verde.

Il warm up ha confermato la velocità di Marc Marquez, autore di un passo incredibile. L’unico che potrebbe insidiarlo si conferma Vinales, ma la variazione di temperatura, con un innalzamento da diversi gradi rispetto alle prove, ha fatto venire qualche mal di testa ai piloti riguardo la scelta delle gomme. Nella sessione pre gara si è fatto vedere anche Dani Pedrosa, storicamente molto veloce ad Austin, mentre Lorenzo ha incassato quasi due secondi dal tempo di Marquez.

Diretta MotoGP Austin 2017 – Previsioni Meteo

Il meteo è stato clemente con il terzo round del mondiale, nonostante le previsioni meteo avessero ipotizzato la presenza di pioggia nel weekend di gara. Il sole ha invece baciato l’asfalto per la prima volta in stagione per tutte le sessioni. L’unico problema è stato rappresentato dall’estrema variabilità di temperatura e da un vento forte che ha disturbato alcune sessioni in pista.

Diretta MotoGP Austin 2017 – Prove libere, qualifiche e warm up

Marc Marquez e Maverick Vinales hanno regalato un duello spettacolare in ogni sessione, riuscendo a strappare la prima posizione a turno, alternandosi in ogni singola sessione. Il campione del mondo della Honda sembra però avere una marcia in più rispetto al rivale della Yamaha. Appare palese che tutti gli altri siano lontani da questi due fenomeni, ma Valentino Rossi ha disputato un ottimo weekend sia nelle libere che in qualifica, conquistando una prima fila insperata. Le basse temperature hanno tradito molti piloti nela FP3, ed a pagarne le conseguenze più gravi è Alex Rins, costretto a saltare il round a causa dell’ennesimo infortunio della stagione. Per lo spagnolo della Suzuki si tratta infatti del terzo infortunio in stagione. Se Rins soffre, c’è un altro rookie MotoGP che continua a sorridere. Ci riferiamo a Johann Zarco, autore di una grande qualifica conclusa al quinto posto, ed in grado di insidiare costantemente i top rider della categoria anche in questo round. Jorge Lorenzo ha finalmente ritrovato il sorriso, riuscendo ad issarsi al sesto posto in qualifica e soprattutto costruendo un feeling sempre migliore con la sua Desmosedici. Il warmup ha confermato i valori visti in campo per tutto il weekend,

Diretta MotoGP Austin 2017 – Il tracciato del COTA in Texas

Il tracciato del COTA è stato costruito appositamente per ospitare una gara di Formula 1 a differenza di altri circuiti americani, è stato progettato da “HKS, inc.” con la supervisione dell’architetto tedesco Hermann Tilke autore di altri tracciati di F1. Ospita la MotoGP dal 2013, e l’unico pilota ad aver vinto in MotoGP qui è stato Marc Marquez, capace di stabilire un incredibile 4 su 4 nelle edizioni finora disputate. Sarà la 2017 l’edizione in cui finirà il suo dominio sul COTA?

SCHEDA CIRCUITO
Nome: COTA Circuit Of The Americas
Anno di costruzione: 2010
Lunghezza della pista: 5.513 m
Curve: 20
Distanza da percorrere: 115.7 km
Giri da percorrere (MotoGP): 21

Un tracciato molto suggestivo, il cui asfalto è risultato molto danneggiato durante le varie sessioni secondo il parere di molti piloti in pista.

Diretta MotoGP Austin 2017 – Dove vederla in tv e in streaming

La diretta streaming del Gran Premio di Austin sarà trasmessa in diretta tv sul satellite tramite Sky (canale Sky Sport MotoGP) e in differita in chiaro su TV8 (canale 8 del digitale terrestre). Per gli abbonati a Sky è possibile vedere tutto il weekend della MotoGP anche in streaming tramite l’applicazione SkyGo. Il riferimento per lo streaming, in chiaro e gratuito è la piattaforma web ufficiale del canale TV8. Segnaliamo inoltre che la tv svizzera RSI ha prolungato il contratto per la trasmissione del Motomondiale. Per vedere dunque la MotoGP in Streaming sulla TV Svizzera è possibile collegarsi gratuitamente sul sito Sport Live Streaming di RSI LA2. La diretta streaming è riservata ai residenti nel territorio svizzero e a tutti gli utenti che dispongono di un indirizzo IP proveniente dalla confederazione.