Disce pati si vincere voles: Tony Cairoli docet

Il decimo round del Mondiale Motocross fa tappa a Teutschenthal. Tony Cairoli è reduce dalla frattura alla mano: contro Nagl e Febvre servirà un’altra impresa dopo Maggiora

Il prossimo fine settimana ci riporta sulle piste delle ruote artigliate. Subito dopo Maggiora si va in Germania in casa di Nagl. Merita però fare un passo indietro perché l’impresa eroica di Tonino Cairoli ci ha distolto da altri spunti eccezionali che ha fornito la gara di Maggiora. Non abbiamo sottolineato l’impresa fantastica di David Philippaerts che ha lottato come un leone in casa davanti al suo pubblico. Il mite e tranquillo campione italiano, ex iridato, ha fatto la gara della vita: una gara fantastica per lui che avuto una serie di fratture che gli hanno rallentato la carriera su una pista difficilissima. Ha lottato veramente con il cuore rischiando di conquistare la vittoria del gran premio.

Altra impresa incredibile è stata quella del rookie del team Rinaldi, Romain Febvre, che ha corso un’intera gara dopo una caduta rocambolesca pericolosissima senza il freno anteriore e con il manubrio completamente storto, facendo finta di nulla. E’ stata una gara veramente interessante e importante, quella di Maggiora.

Si va ora diretti in Germania. Cairoli è stato fantastico a mantenere le distanze da Nagl, correndo nonostante tre fratture che imponevano uno stop e non certo di correre due gare di motocross. E’ stato veramente un supereroe. Purtroppo però le fatture non guariranno certo in una settimana. Ci si aspetta quindi un weekend di passione, dolore e tensione per capire che cosa sarà di questa stagione e di questo mondiale MXGP.

Cairoli sta facendo un’impresa delle sue e siamo tutti con lui per cercare di capire come riuscirà a soli sette giorni dalla frattura a correre altre due gare proprio in casa di Nagl, con un Febvre così incredibile e scatenato. E’ una splendida stagione che passa sotto il silenzio assoluto dei media, un vero peccato perché ci sono imprese atletiche e sportive meravigliose in questo motocross 2015.