Dovizioso: da ruolo di “sfigato” a portafortuna. A Misano per Davies

DOVIZIOSO MISANO
@DUCATI

Andrea Dovizioso è senza dubbio l’uomo del momento, con le due vittorie consecutive di Mugello e Barcellona. E’ a Misano per assistere alla SBK come fece ad Imola, dove portò fortuna a Davies

Essere un pilota Ducati significa anche vivere l’Azienda a 360°. E la SBK è uno degli impegni sportivi di punta per la Casa di Borgo Panigale. Lo sa bene Andrea Dovizioso, che nonostante sia in questo momento la vera star della MotoGP con le due vittorie consecutive di Mugello e Barcellona, è presente a Misano per assistere dai box alla gara dei piloti Davies e Melandri. Il pilota di Forlì era presente anche ad Imola, dove portò decisamente fortuna al gallese autore di una doppietta imperiosa. La speranza è che la presenza di un “talismano” di questo spessore, aiuti Davies a battere anche la famigerata “maledizione” di Misano, pista dove non ha mai vinto nè è mai salito sul podio. Potrebbe anche essere l’occasione per Marco Melandri di sbloccarsi definitivamente e tornare a ruggire con una vittoria.

Paradossale parale di portafortuna riferendosi ad Andrea Dovizioso, un pilota che fino al 2016 godeva del titolo non proprio ambito di pilota più sfigato del paddock, dopo essere stato abbattuto varie volte in giro per le piste del mondiale. Nel 2017 è stato centrato anche da Espargarò in Argentina, ma questo è stato l’unico episodio sfortunato di un mondiale in cui la malasorte sembra aver mollato la presa sul Desmodovi.

Fa piacere che un pilota che in questo momento potrebbe anche concedersi qualche licenza da Superstar, continui a frequentare con la consueta semplicità il Paddock della SBK, un mondo fortunatamente ancora piuttosto lontano dalla patina che avvolge attualmente la MotoGP, rendendolo un mondo ovattato e lontano dai tifosi.