Ferrari, grande festa per i 70 anni

SERGIO MARCHIONNE
@IMAGAPHOTOAGENCY

Ieri sera a Fiorano celebrati i primi 70 anni di storia del cavallino rampante. Il modo migliore per caricare l’ambiente in vista della fondamentale gara di Singapore

Settant’anni di storia, di emozioni, di vittorie: in una parola sola, di leggenda. La leggenda rossa della Ferrari che ieri a Fiorano ha celebrato in grande stile, nonostante un incessante diluvio, il suo compleanno numero 70. Uno splendido show che ha visto tra i protagonisti il passato ed il presente sportivo della Scuderia fondata nel 1947 da Enzo Ferrari: oltre agli attuali alfieri della ‘rossa’, Sebastian Vettel e Kimi Raikkonen, erano presenti infatti tante vecchie glorie della F1 che hanno scritto pagine memorabili della storia ferrarista e che sono rimasti nel cuore dei tifosi come Jean Alesi, Rene Arnoux e persino Niki Lauda, un tempo simbolo della ‘rossa’ al volante e oggi presidente non operativo della Mercedes, il principale avversario della casa di Maranello.

Oltre ai tanti tributi al fondatore Enzo Ferrari sono stati emozionanti anche gli omaggi rivolti a due leggende come Michael Schumacher, #keepfightingMichael, e all’indimenticabile Gilles Villeneuve. Presente naturalmente anche il presidente Sergio Marchionne che ha voluto ringraziare soprattutto i tifosi ed i dipendenti dell’azienda, oltre naturalmente ai clienti della ‘rossa’ presenti come pubblico della serata. Non invitato alle celebrazioni invece l’ex presidente Luca Cordero di Montezemolo. Da segnalare anche le iniziative benefiche della serata, con diverse vetture rare battute all’asta per beneficenza, tra cui una LaFerrari Aperta venduta per 8,3 milioni che saranno poi destinati a Save the Children. Per quanto riguarda l’ambito prettamente sportivo questo per la Ferrari è sicuramente il modo migliore per preparasi alla prossima tappa del Mondiale di F1 che si disputerà domenica prossima a Singapore. Il circuito cittadino della città-stato asiatica ha caratteristiche congeniali alla SF70H e tutti a Maranello si aspettano una grande prestazione. L’obiettivo, neanche troppo nascosto, è quello di una doppietta che permetta a Vettel di riprendersi la leadership della classifica piloti e alla squadra di rientrare in corsa per il campionato costruttori. Di certo la spinta fornita dalla serata di ieri darà una motivazione ancora ulteriore ai piloti e a tutto l’ambiente ferrarista per questo attesissimo finale di stagione.