F1 Singapore: super Vettel, pole position da record!

F1 Qualifiche
@IMAGEPHOTOAGENCY

Pazzesca qualifica a Singapore: Vettel sta davanti alle Red Bull con un giro da sogno, Hamilton solo 5°. Domani ci si gioca una fetta di mondiale

La qualifica più emozionante degli ultimi anni finisce con la pole position numero 49 in carriera per Sebastian Vettel che per la quarta volta partirà dalla prima casella sul difficile circuito cittadino della città-Stato asiatica. Un risultato da sogno per Vettel che firma un tempo impressionante, 1:39.491, di oltre 3 secondi più veloce della pole 2016 di Nico Rosberg. Un risultato fondamentale quello ottenuto dal ferrarista in un circuito dove lui ha già vinto 4 volte e dove in 7 occasioni su 9 chi è partito dalla 1^ casella ha poi vinto la gara. 2^ e 3^ posizione per le due Red Bull con Verstappen che agguanta la prima fila distanziato di 3 decimi da Vettel ed è appena 23 millesimi più veloce di Daniel Ricciardo. A completare la giornata perfetta della Ferrari ci pensa Kimi Raikkonen che dopo un venerdì difficile riesce ad infilarsi in 4^ posizione a +0.578 da Vettel, ma davanti a Lewis Hamilton. Il leader del mondiale partirà in 3^ fila domani, dalla 5^ posizione e sarà difficilissimo per lui riuscire a mantenere la testa del campionato. Il britannico numero 44 ha tirato fuori il 110% dalla sua Mercedes, segnando un tempo di 7 decimi più veloce rispetto a quello del compagno Valtteri Bottas, ma non è bastato per sopperire alle difficoltà di una vettura che fatica tremendamente ad adattarsi alla tortuosa pista di Marina Bay. Completano il Q3 le due McLaren di Alonso e Vandoorne, finalmente in grado di giocarsi la zona punti e la top 10 e la Toro Rosso di Carlos Sainz, oltre ad uno straordinario Nico Hulkenberg che riesce a piazzare la sua Renault al 7° posto, di fatto il ‘primo degli altri’.

Delusione per le due Force India, eliminate già nel Q2 insieme alla Toro Rosso di Kvyat, alla Renault di Palmer, che comunque chiude con un dignitoso 11° posto e domani potrebbe provare a conquistare i primi punti di questa sua disastrata stagione, e alla Haas di Grosjean. Avevano invece salutato la compagnia già nel primo turno di qualifiche l’altra vettura americana, guidata da Kevin Magnussen, le due Williams e le due Sauber, sempre più fanalino di coda di questa stagione. Domani tutti sintonizzati dalle 14 per una gara che potrebbe cambiare faccia a questo campionato del mondo.

Così le qualifiche:
1 Vettel S. Ferrari1:39:491
2 Verstappen M. Red Bull-Tag Heuer +0:323
3 Ricciardo D. Red Bull-Tag Heuer +0:349
4 Raikkonen K. Ferrari +0:578
5 Hamilton L. Mercedes GP +0:635
6 Bottas V. Mercedes GP +1:319
7 Hulkenberg N. Renault F1 +1:522
8 Alonso F. McLaren-Honda +1:688
9 Vandoorne S. McLaren-Honda +1:907
10 Sainz Jr C. Toro Rosso-Renault +2:565
11 Palmer J. Renault F1 +1:775 (Q2)
12 Perez S. Force India-Mercedes +1:914 (Q2)
13 Kvyat D. Toro Rosso-Renault +2:006 (Q2)
14 Ocon E. Force India-Mercedes +2:428 (Q2)
15 Grosjean R. Haas-Ferrari +3:551 (Q2)
16 Magnussen K. Haas-Ferrari +1.746 (Q1)
17 Massa F. Williams-Mercedes +2.004 (Q1)
18 Stroll L. Williams-Mercedes +2.718 (Q1)
19 Wehrlein P. Sauber-Ferrari +3.049(Q1)
20 Ericsson M. Sauber-Ferrari +3.560 (Q1)