Stock 1000 Imola, secondo centro per Rinaldi

GARA STOCK 1000 IMOLA
@DUCATI

L’alfiere del team Aruba Junior completa l’en plein Ducati nel weekend con una perentoria vittoria nella Stock 1000 davanti a Tamburini e Razgatlioglu

E’ stato quasi un festival italiano sul podio della Stock 1000 ad Imola. Gara comunque non esente da bandiere rosse come tutte le altre del weekend. Ben due, che hanno costretto la direzione gara a rimandare per ben due volte lo start della gara riducendola ad una gara sprint di 9 tiratissimi giri, che hanno visto la vittoria della Ducati di Rinaldi davanti a Tamburini e Razgatlioglu al terzo posto al termine di un bel duello con Federico Sandi. Out Florian Marino e Max Scheib, altri pretendenti alla vittoria.

Seconda vittoria stagionale dopo Aragon per Rinaldi che, partito bene dopo le due bandiere rosse, ha sempre mantenuto la testa della gara controllando cosa succedeva alle sue spalle e spingendo quando serviva per aprire il gap con gli inseguitori ed arrivare tranquillo al traguardo. Secondo in solitario anche Roberto Tamburini che ha “ereditato” la seconda posizione dopo la caduta del suo team mate Florian Marino. Terzo gradino del podio per il vincitore della gara di Assen Toprak Razgatlioglu al termine di un bel duello con la BMW di Federico Sandi. Ottimo weekend per il pilota del team Berclaz Racing.

Quinta posizione, come il suo numero di gara, per Marco Faccani con la BMW del team Althea davanti alla wild card Matteo Ferrari. Settimo posto per il team mate di Federico Sandi, lo svizzero Suchet davanti a Mike Jones, responsabile involontario della prima bandiera rossa. Chiudono la top 10 Schacht e Sanchioni.

Questa la classifica della gara Stock 1000 a Imola:

1 M. RINALDI ITA Aruba.it Racing – Junior Team Ducati Panigale R 9 1’49.491
2 R. TAMBURINI ITA PATA Yamaha Official STK 1000 Team Yamaha YZF R1 9 2.309
3 T. RAZGATLIOGLU TUR Kawasaki Puccetti Racing Kawasaki ZX-10RR 9 4.079
4 F. SANDI ITA Berclaz Racing Team BMW S 1000 RR 9 5.769 1
5 M. FACCANI ITA Althea BMW Racing Team BMW S 1000 RR 9 8.673
6 M. FERRARI ITA DMR Racing Team BMW S 1000 RR 9 10.736
7 S. SUCHET SUI Berclaz Racing Team BMW S 1000 RR 9 16.310
8 M. JONES AUS Aruba.it Racing – Junior Team Ducati Panigale R 9 17.676
9 A. SCHACHT DEN EAB Schacht Racing Team Ducati Panigale R 9 21.107
10 F. SANCHIONI ITA Clasitaly BMW S 1000 RR 9 22.876
11 E. VIONNET SUI Motors Vionnet BMW S 1000 RR 9 29.263
12 J. PUFFE GER Althea MF84 BMW S 1000 RR 9 31.843
13 R. CECCHINI ITA DDM by BWG_Bike & Motor RT_Grimaldi Kawasaki ZX-10RR 9 32.757
14 F. D’ANNUNZIO ITA FDA Racing Team BMW S 1000 RR 9 33.678
15 G. SCOTT AUS Agro On-Benjan-Kawasaki Kawasaki ZX-10RR 9 33.766
16 B. LEU SUI Team Trasimeno Yamaha YZF R1 9 41.213
17 E. PUSCEDDU ITA Phoenix Suzuki Racing Suzuki GSX-R1000 9 46.639
18 M. CUDEVILLE FRA Leader Team Flembbo Kawasaki ZX-10RR 9 55.509
19 K. CALIA ITA Phoenix Suzuki Racing Suzuki GSX-R1000 9 1’14.366
20 J. GUARNONI FRA Pedercini Racing Kawasaki Kawasaki ZX-10RR 7 2 Laps

In classifica generale Ruben Rinaldi è in testa con 70 punti, con Toprak Razgatlioglu che lo segue a quota 54 mentre la terza posizione è occupata da Tamburini a quota 43 punti. Il prossimo appuntamento per la Stock 1000 è la tappa di Donington Park per il quarto appuntamento dell’Europeo Stock 1000 2017