Genesio Bevilacqua porta anche De Rosa in Qatar

SUPERSTOCK 1000
@ALTHEA RACING

Il titolare del team Althea ha deciso di premiare Raffaele De Rosa per la conquista del titolo Stock 1000, dandogli la possibilità di correre l’ultima tappa SBK in Qatar su una terza S1000rr ufficiale

Il premio che Genesio Bevilacqua ha deciso di consegnare a Raffaele De Rosa per la vittoria nel campionato Stock 1000 ha un sapore davvero particolare. Il pilota campano potrà tornare in sella ad una SBK, dopo l’esperienza di Laguna Seca, e lo farà su un tracciato che conosce bene. De Rosa ha corso per anni nel motomondiale, e conosce molto bene il tracciato  del Qatar, il che gli consegna un certo “vantaggio” rispetto alla precedente esperienza negli USA in sostituzione di Markus Reiterberger.

Il rapporto tra la squadra ed il pilota è destinato a continuare nel 2017, e non è un segreto che Genesio Bevilacqua stia facendo di tutto per trovare il budget e schierare la terza BMW S1000rr per la prossima stagione SBK da affidare a De Rosa. Probabilmente, l’uscita di scena del team SMR dall’orbita BMW, per il passaggio ad Aprilia di questa squadra, potrebbe aver aperto una strada all’inserimento della terza moto Althea in griglia. Ma anche della quarta.

In SBK si cerca di non avere tre moto in gara con gli stessi colori, per cui è plausibile che Raffaele De Rosa sia schierato in una specie di Junior Team di Althea. A questo punto potrebbe anche prendere forma uno scenario che vede il team ufficiale, con in sella Torres e Reiterberger, affiancato da una compagine formata da altri due piloti, gestita da Althea ma con altri colori. E se la seconda moto di questo team fosse destinata proprio a quel Michael Fabrizio che si è rimesso in gioco nel CIV nella tappa del Mugello, facendo benissimo in gara? Viste le bocche cucite di Bevilacqua come di Fabrizio riguardo tale argomento, l’ipotesi non è da sottovalutare.

michel fabrizio

Un’altra ipotesi potrebbe vedere coinvolto Davide Giugliano, che al momento non ha una sella per il 2017 e potrebbe tornare in Casa Althea, dopo aver corso in Stock ed in SBK in sella a moto Ducati gestite dalla squadra di Bevilacqua. Il pilota potrebbe essere il perfetto compagno di team per Raffaele De Rosa in SBK.

Il manager della squadra di Civita Castellana non si sbottona in merito, ma è felicissimo di offrire questa opportunità a Raffaele De Rosa: “Sono molto contento di annunciare la presenza di De Rosa in Qatar come terzo pilota del team Althea BMW in SBK. Questa sua partecipazione si deve all’ottimo risultato che Raffaele ha ottenuto la scorsa domenica, vincendo il titolo della Stock 1000. Mi sembra giusto dargli la possibilità di esprimere le sue potenzialità in Superbike, approfittando di una gara che gli regaliamo volentieri, perché credo che lo meriti. Lo scenario per il prossimo anno è ancora da definire, ma è chiaro che lui è un pilota che rientra nell’orbita del team Althea; detto questo, dobbiamo fare un piano, per poter vedere quale possa essere la sua collocazione. Nella tradizione Althea, quando vediamo piloti che possono essere meritevoli di fare un salto di categoria, dobbiamo aiutarli a far capire al pubblico che loro ci sono, e che vengono sostenuti dal team e dagli sponsor.”

Da parte sua, Raffaele De Rosa è entusiasta per questo regalo, e cercherà di far valere la maggior conoscenza di questo tracciato nel round finale del campionato SBK 2016: “Genesio Bevilacqua mi dà questa possibilità in Qatar e posso dire che, dopo aver vinto il titolo, questo è proprio un gran bel premio. Ho qualche idea di cosa mi aspetta, visto che ho già guidato la Superbike quest’anno a Laguna. In questo caso però conosco la pista e, avendo già portato a casa il titolo, posso essere più tranquillo. E’ una pista che mi piace e non vedo l’ora di ritornarci. Sono veramente contento di poter partecipare all’ultimo round di Losail.”