Il Mondiale Motocross più incredibile della storia

Se il Motocross non va alla montagna, la montagna va al Motocross

Vi voglio parlare di motocross perché non ne parla nessuno! Non è possibile che abbiamo un 8 volte campione del mondo, un personaggio da farci 20 puntate di “Sfide” e non sempre e solo di quei miliardari in mutande con la cresta! Basta! Una puntata di sfide su Antonio Cairoli, no? Questo è l’anno più incredibile della storia del motocross! E’ la prima volta della storia che i due imperatori dei due imperi, quello AMA Supercross e quello Mondiale Motocross, si incontrano e si sfidano. Questo weekend siamo arrivati alla terza gara. Si va in Argentina. Forse si andrà su una pista vera! Le prime due gare le abbiamo fatte su piste costruite con la ruspa come quelle indoor. Ma questo è il mondiale motocross!

Nell’ultima gara in Thailandia c’è stata una vittoria a testa. Inizia a diventare veramente fenomenale questo mondiale, che vede Desalle al comando e a 10 punti c’è Cairoli poi Nagl e Villopoto. In 18 punti sono tutti lì. In Argentina ne vedremo delle belle. Noi ve ne parleremo perché nessuno ne parla, neanche quello televisioni che hanno comprato i diritti.

1 COMMENTO