Jorge Lorenzo maltratta la Ducati Desmosedici – VIDEO

Jorge Lorenzo maltratta Ducati
@DUCATI

Jorge Lorenzo tratta decisamente con poco rispetto la Ducati Desmosedici dopo la caduta nel GP d’Argentina

La rabbia e la frustrazione di Jorge Lorenzo sono raccolti, sottolineati e raccontati in questo video. Un video che ritrae lo spagnolo subito dopo la caduta in Argentina, alla prima curva del Gran Premio. Lorenzo si rialza, rialza la moto e una volta constatati i danni ha una reazione decisamente poco signorile. La caduta è stata causata da un episodio di gara, del quale di certo la “povera” Desmosedici non ha responsabilità diretta. Le belle parole su ottimismo e voglia di migliorare rilasciate ai giornalisti vanno decisamente in malora dopo aver visto come il campione spagnolo ha trattato la moto. Si comprende la frustrazione, si comprende la rabbia del momento. Ma onestamente non è giustificabile nessuno quando mortifica in questo modo quello che in ogni caso è il prodotto di uno sforzo enorme da parte di tutti. Dagli ingegneri che hanno progettato la moto ai meccanici che l’hanno assemblata e che se ne prendono cura ogni fine settimana di gara.

La comprensibile reazione di #jl99😈 dopo l'incidente alla prima curva del primo giro nel #ArgentinaGP PS: meno male che nessuno riprende le mie di reazioni visto che lo seguivo dal onboard e ho assistito a tutto in diretta😊Ad Austin ci rifaremo! #ForzaDucati 🔥

Pubblicato da Sanda Raja su Domenica 9 aprile 2017

 

Provate ad immaginare cosa possano aver provato Gigi Dall’Igna, Davide Tardozzi e Paolo Ciabatti nel vedere questa scena. Per non parlare di tutti i ragazzi che lavorano nel Reparto Corse a Borgo Panigale, che prima di essere semplici dipendenti, sono dei veri innamorati del Marchio per cui lavorano, a cui sacrificano tanto per rendere competitiva una moto rossa. La situazione è senza dubbio difficile, ma che l’avventura in Ducati non sarebbe stata una passeggiata era risaputo. Jorge Lorenzo è un grandissimo campione, un esempio per tanti. Non dovrebbe lasciarsi andare a sfoghi di rabbia di questo tipo, perchè non fanno bene a nessuno. Nè alla Ducati, nè alla MotoGP in generale.

Jorge Lorenzo, la sequenza dell’episodio dopo la caduta