SSP Misano: Kenan Sofuoglu cala il Poker

KENAN SOFUOGLU
@KAWASAKI

Quarta vittoria di fila per il fenomeno turco del team Puccetti e leadership quasi agganciata in campionato grazie al ko di Mahias. Il Re della Supersport è definitivamente tornato

Un Frecciarossa o un Italo, chiamatelo come volete ma è sempre lui, Kenan Sofuoglu. Dopo il rientro in pista seguente all’infortunio ed il crash di Aragon, il fenomeno turco non si è più fermato ed ha continuato a vincere. Ora è a 5 punti dal leader della classifica della Supersport grazie al ko del francese Lucas Mahias, leader della classifica. Il sesto iride sembra più vicino se continua così. Quarta vittoria consecutiva e n°42 in carriera per quello che è il più vincente pilota della categoria Supersport. Il fenomeno turco Kenan Sofuoglu ha un obiettivo in mente ben chiaro, il sesto titolo personale in Supersport.

Gara non facilissima comunque per l’asso turco che ha avuto il suo bel da fare con due avversari tosti come Cluzel e Caricasulo, unica Yamaha ufficiale superstite dopo l’uscita di Mahias. Kenan ha poi regolato Cluzel solamente negli ultimi due giri di gara mentre Caricasulo ha tenuto fino che ha potuto, portando però a casa un ottimo podio. Scivolato durante la gara anche il neo 23enne Christian Gamarino con la sua Honda del team Evan Bros.

@KAWASAKI

Podio quindi composto da Sofuoglu,Cluzel e Caricasulo con la MV di PJ Jacobsen in quarta posizione. Quinto Kyle Smith davanti a Gino Rea in P6 ed ottima P7 per Axel Bassani, rientrante in Supersport solo per questo round, Morais 8°, 9° e primo dell’ESS l’estone Soomer davanti ad un vecchio volpone come West. Chiudono i piloti a punti Zaccone, Watanabe, Hartog, Ryde, Okubo. Seguono Calero, Sebestyen, Rolfo, Cretaro, Van Sikkelerus, Kunikawa, Cipiciani, Hill, London. Fuori Stapleford, Scarcella, Mulhauser, Cresson, Tuuli, Epis, Mahias, Gamarino, Stirpe.

In classifica mondiale Mahias è ancora in testa con un margine di soli 5 punti su un incontenibile Sofuoglu, Morais rimane terzo in classifica a 78 punti con Cluzel in agguato a quota 75. Il primo italiano in classifica è Caricasulo con 51 punti. Il prossimo appuntamento per la Supersport è la tappa del Lausitzring di metà agosto, ci sarà tempo per piloti e team di ricaricare le batterie e portare aggiornamenti alle moto per la seconda fase del campionato.