Kiara Fontanesi scrive la storia: correrà in MX2

KIARA FONTANESI
@YAMAHA

La grande campionessa del cross Kiara Fontanesi sta per scrivere una pagina di storia di questo sport. Questo weekend debutterà in MX2, prima donna a correre assieme agli uomini nel cross mondiale

Kiara Fontanesi non si ferma più. Dopo aver rimesso in riga tutti nel GP del Trentino, la ragazza più veloce del cross si cimenterà questo week end in una sfida mai tentata in precedenza. La Fontanesi correrà in MX2 in Olanda sostituendo l’infortunato Jorge Zaragoza, nel team Aussio supportato da Yamaha.

Per la campionessa non sarà una sfida facile, considerando la maggior fisicità su cui possono contare gli uomini in gara, ma stiamo parlando di una ragazza che a 23 anni è la più vincente della storia del WMX, con ben quattro titoli mondiali conquistati. L’obiettivo di Yamaha è metterla in condizione di segnare i primi punti mondiali di una donna in MX2, traguardo che sarebbe davvero incredibile per la Fontanesi. A fine anno è finita la relazione sentimentale che legava la Fontanesi a Maverick Vinales, e la stagione di gare sta diventando semplicemente da leggenda per la parmense.

Il manager del cross Yamaha Erik Eggens ha commentato così: «Abbiamo ricavato qualcosa di positivo dal fatto che entrambi i piloti del Team Aussio siano infortunati. Per Kiara sarà una esperienza incredibile, lei è già parte della elite nel mondo femminile del racing e una delle più vincenti nel WMX di sempre, perciò ha assolutamente senso provare a sfidare i migliori uomini al mondo nel cross. Non sarà affatto facile, sarà una sfida dura e complicata, ma penso anche che sia una cosa molto eccitante ed interessante»

Kiara Fontanesi avrà una grande occasione, ed è entusiasta di coronare un sogno: «Sono davvero felice di poter correre in MX2 questo weekend, è sempre stato un mio sogno. Dopo la gara di Arco di Trento, mi hanno parlato della opportunità di sostituire l’infortunato Jorge Zaragoza. Per me è stata una decisione molto facile da prendere, perchè per la mia età questa è l’ultima stagione in cui potrei correre in MX2. Adoro il tracciato di Valkenswaard, è una delle mie piste preferite. Quindi è tutto perfetto»