Ultima tappa IDM: Lanzi cerca la vittoria ad Hockenheim

Hockenheim

Domenica ultima tappa ad Hockenheim del Campionato tedesco Superbike, noto come IDM. Il nostro Lorenzo Lanzi tenta di agguantare la prima vittoria stagionale dopo i bellissimi podi di Assen

L’IDM ha vissuto in questo 2015 del dominio di Markus Reitemberger e della sua BMW S1000RR. Il giovane pilota tedesco si è laureato campione nel round di Assen prenotando un posto da titolare nel team BMW per il mondiale SBK 2016. Inizialmente si pensava che il tedesco avrebbe affiancato il nostro Badovini in BMW Italia, ma i recenti sviluppi che vedono coinvolti BMW ed Althea sembrano portare il tedeschino verso le porte del team di Genesio Bevilacqua. E invece di Ayrton Badovini, Markus potrebbe trovare l’omonimo italiano Marco Melandri a fargli da team mate nella sua prima stagione della WSBK.

La Yamaha, fresca dell’annuncio ufficiale di ingresso l’anno prossimo nel mondiale SBK in collaborazione con il Team Crescent, ritrova i due piloti che maggiormente hanno contribuito in inverno allo sviluppo della nuova R1M in versione SBK. Stiamo parlando di Max Neukirchner e Damian Cudlin, che dopo gli infortuni di metà stagione tornano finalmente in sella alle proprie R1 gestite dal Team GM e portate in gara da Cameron Baubier e Josh Brooks in loro assenza.

Gli alfieri Ducati Xavi Fores e Lorenzo Lanzi hanno rappresentato l’unica spina nel fianco di Reitemberger per tutta la stagione, e sono determinati a conquistare una vittoria nell’ultimo round dell’anno. Dopo i bellissimi podi di Assen, è lecito aspettarsi dalla coppia di piloti Ducati una gara tutta all’attacco domenica. Si parla inoltre di un possibile avvicendamento tra Pirro e Fores sulla Panigale ufficiale per gli ultimi due round della stagione in sostituzione dell’ufficiale Giugliano ancora convalescente. Lo spagnolo ha già corso ad inizio stagione per il Team Aruba, facendo bene e lasciando un ottimo ricordo ai tecnici di Borgo Panigale. La sua presenza nei box di Jerez nella gara di domenica suggerisce che la sua partecipazione ai round di Magny Cours e Qatar sia praticamente certa.

Il team 3C per cui corrono Lanzi e Fores è stato anche più volte accostato a quello dell’Aprilia per un possibile subentro al Red Devils di Andrea Petricca nella gestione delle RSV4 ufficiali nel mondiale dell’anno prossimo. Questa ipotesi sembra tuttavia difficile da realizzarsi ed è probabile che il team resti il riferimento Ducati nell’IDM tentando un assalto al titolo per il 2016.

Il nostro Lorenzo Lanzi non ha ancora sottoscritto il contratto per la prossima stagione, ma la sua intenzione è di cercare un posto nel WSBK e la possibilità di accompagnare il suo attuale Team in questo passaggio di categoria lo entusiasma, avendo trovato un ambiente serio e professionale in cui lavorare. Probabilmente questo weekend di gare aiuterà Lanzi a tracciare la strada del proprio futuro agonistico ed a sciogliere almeno parte dei nodi riguardanti la stagione 2016.

Il circuito che ospiterà l’ultima tappa IDM è il mitico Hockenheim. Una volta il nome di questa pista veniva associato al tempio della velocità per eccellenza alla stregua di Monza. Ma le modifiche al tracciato di metà anni 90’ hanno stravolto l’anima di questo bellissimo tracciato che si snodava per interno nella foresta nera tedesca. L’unico tratto a restare praticamente intatto è il Motodrom, la zona immediatamente precedente al traguardo. La configurazione del tracciato in questo punto ha regalato negli anni duelli all’arma bianca tra piloti di tutte le specialità e le tribune sono sempre gremite, costituendo una sorta di Stadio all’interno del circuito. Mitici sono i duelli tra Schwantz e Rainey, come pure il sorpasso di Haga su Edwards che regalò una bellissima vittoria al giapponese, tra le urla di un emozionatissimo Giovanni Di Pillo che letteralmente trascinavano il pubblico in pista assieme ai tifosi presenti sulle tribune.

SUPERBIKE IDM – TT Circuit Assen, 09 August 2015

[jwplayer mediaid=”4522″]