Marquez si frattura il dito: Honda a rischio

Marc Marquez si è rotto il mignolo della mano sinistra mentre si allenava su una pista sterrata durante un allenamento in Catalogna.

Notizia bomba passata un po’ in sordina in MotoGP. Forse in molti non l’hanno ancora capita: Marc Marquez è cascato in quest’ultimo weekend prima del GP di Jerez facendo dirt track con la sua Honda. Si è fatto molto male: si è fratturato in malo modo il mignolo della mano sinistra ed è stata necessaria un’operazione lunga e delicata che ha previsto l’inserimento di una placca di titanio. Marquez si presenterà con un gesso fino al gomito a Jerez de la Frontera. Situazione che cambia un po’ un mondiale che già lo obbliga a inseguire e che vede uno squadrone Honda puntare tutto su di lui. Pedrosa è desaparecido, Aoyama è un finto sostituto nella squadra più potente e ricca del mondo.

Non dico che forse era meglio chiamare subito Stoner però magari forse era meglio rimescolare un po’ le carte all’inizio dell’anno come avevo ipotizzato. Era meglio mettere Valentino e Marquez in Honda e Pedrosa e Lorenzo in Yamaha o viceversa. Insomma la Honda ora rischia davvero grosso! In bocca al lupo perché non si merita certo una sfortuna così.

La notizia ci mette un po’ tutti in apprensione. Abbiamo una Ducati stratosferica, Iannone e Dovizioso che vanno come dei proiettili e Valentino Rossi cannibale ritornato magico. Marquez invece sarà ad Jerez con una placca in titanio nel mignolo, per fortuna nella mano sinistra ormai la frizione non si usa più. Staremo a vedere che succederà.