Matteo Baiocco racconta la sua esperienza al Lausitring

Il Baiox è passato attraverso un periodo molto impegnativo. Dalla tappa del CIV ad Imola alla wild card disputata in IDM al Lausitzring

Per Matteo Baiocco l’ultimo periodo è stato particolarmente intenso. Gli eventi del CIV hanno coinvolto anche la struttura del Team Motocorsa, le cui moto sono state sottoposte a verifiche come quelle di Michele Pirro appartenenti al Barni Racing. Lo svilupparsi degli eventi, ha portato il Baiox in testa alla classifica del CIV, ed il pilota ha tutta l’intenzione di restare in vetta anche negli ultimi round del CIV, previsti al Mugello l’8 e 9 ottobre.

Dopo il round di Imola del CIV, Matteo Baiocco si è cimentato in un’esperienza inedita, correndo il round di Lausitzring del campionato tedesco SBK, meglio noto come IDM, in sella ad una Honda CBR, nello stesso team che in passato ha schierato piloti del calibro di Karl Muggeridge. L’esperienza è stata condita dal test privato tenuto sul tracciato Ceco di Most, che ha permesso al pilota di prendere confidenza con la quattro cilindri giapponese.

Un’occasione per pensare anche al futuro e valutare nuove ipotesi, ma restando concentrati sull’obiettivo del 2016, che resta la conquista del titolo SBK nel CIV con la Panigale del Team Motocorsa.

MATTEO BAIOCCO IMOLA 2
@MOTOCORSA