Misano celebra la terra dei motori: una settimana di eventi per la MotoGP

misano
@Facebook Comune di Rimini

I piloti come cavalieri e la Ducati bella come un lungomare: in occasione del GP della Riviera di Rimini la città ha in serbo tre mostre per celebrare la patria dei motori

E’ stata soprannominata la “Rider’s land”, ossia la terra dei piloti. Il Gran Premio di San Marino e della Riviera di Rimini che si terrà questo week end per la 13° tappa del calendario MotoGP è la gara di casa di quasi tutti i corridori italiani che con il loro straordinario talento sono arrivati a rappresentare il nostro Paese nel Mondo. La regione romagnola è il cuore pulsante della passione motociclista nostrana, e la presenza del circus del Motomondiale è il riconoscimento internazionale che merita questa eccellenza. In occasione dunque del fine settimana più atteso dell’anno per tutti gli appassionati d’Italia, la Romagna pullulerà di eventi per auto-celebrarsi come la patria dei motori e accompagnare i tifosi che raggiungeranno Misano verso la gara di domenica.

LE TRE MOSTRE DAL SAPORE “ROMANTICO” – Fino al 10 settembre a Rimini si terranno due mostre: nel foyer del Teatro Galli di Piazza Cavour sono allestite, sotto la regia del designer da corsa Aldo Drudi, la suggestiva esposizione dal nome “I colori del motomondiale – Le Dame, i Cavalier, l’Arme e i motori”, che ospita moto del Motomondiale di oggi e di ieri, memorabilia di Valentino Rossi e i gioielli d’ultima tecnologia quali sono le tute e gli altri accessori dei rider MotoGP al fianco delle armature dei cavalieri rinascimentali, e la galleria fotografica “Racing shot – International Photo Awards”. Sempre in Piazza Cavour, nei locali della Far, un riconoscimento a parte al marchio simbolo dell’Emilia, che arriva alla sua corsa di casa da numero 1 in classifica: quella Ducati talmente bella e caratterizzante per i suoi conterranei da meritare un accostamento romantico ai ritratti del lungomare, dal titolo dal richiamo storico “La Rossa ed il Lungomare: 1946 – 2016. 70 anni di passione Ducati in Riviera” e organizzata dal curatore del Museo Ducati Livio Lodi.