Moto3, Dalla Porta commenta il podio in Qatar: «Buon inizio ma voglio vincere»

dalla porta

Qatar, Moto3: doppietta spagnola con Martin che riesce a difendersi su Canet, approfittando della caduta di Bastianini

Punti importanti persi per Enea Bastianini, che deve già recuperare terreno dagli atri due favoriti al titolo finale. Menzione d’onore per il terzo posto di Dalla Porta, che un po’ a sorpresa riesce a controllare, all’apparenza agevolmente il classico gruppone spettacolare da Moto3, beffando almeno 10 piloti. Subito dietro il poleman Antonelli, sesto Di Giannantonio e decimo Migno. Nel finale, in piena lotta per il terzo posto, scivola anche Bezzecchi, il quale torna in pista e si deve accontentare di racimolare appena due punti. Male i piloti dello Sky Racing Team, con Foggia sedicesimo e Bulega out. Per concludere con gli italiani, diciassettesimo posto per l’erede di Fenati, Arbolino. Ecco cosa hanno dichiarato i due piloti Leopard:

Lorenzo Dalla Porta: «Mi dispiace un po’ per l’inizio, perché penso che sarei potuto rimanere anche con i primi due. Ero molto teso, quindi non sono riuscito a spingere al massimo e ho perso tempo. Ho cercato di fare un po’ di giri veloci, ma qui con le scie è difficile, inoltre non sono ancora al top con la moto, quindi non sono riuscito a riprendere i primi due. Sicuramente però è una buona base da cui partire per provare a fare ancora meglio in Argentina. Diciamo che è stato un buon inizio e ora bisogna continuare a crescere».

Enea Bastianini: «Ho spinto fin dall’inizio perchè volevo recuperare. Vedevo che Martin voleva stare davanti e provare a creare del gap, il mio obiettivo oggi era provare vincere. Era più la voglia di vincere che la testa. Ero un po’ troppo allegro, ho commesso un’errore, forse dovevo usare di più la testa ma ci ho provato».