Moto3 Motegi, Fenati sotto la pioggia riapre il campionato

Fenati-Motegi-Moto3
@Honda ProRacing

Romano Fenati a Motegi vince la gara di Moto3 dopo una gara da vero specialista del bagnato e apre il podio tricolore. Gara da dimenticare per Joan Mir.

Il Gran Premio del Giappone per la Moto3 ha visto i piloti disputare solo 13 giri, dato che la gara è stata posticipata di un’ora a causa di un problema durante il warm-up, dove la moto di Andrea Migno ha perso olio in pista, costringendo la Direzione Gara ad effettuare la procedura di pulitura del tracciato diventato scivoloso. La corsa si è aperta sotto una pioggia insistente e copiosa che ha reso il lavoro dei piloti molto difficile, anche se l’asfalto di Motegi garantisce un ottimo grip in caso di bagnato: il più veloce è stato Romano Fenati che ormai ha dimostrato di essere diventato un vero specialista di queste condizioni, simili a quelle di Misano di poche settimane fa ed ha raggiunto il record di 10 vittorie in categoria.

Il pilota del team Ongetta Racing ha portato a casa 25 punti che, di fatto, riaprono un mondiale che sembrava ormai saldamente nelle mani di Joan Mir, proprio lo spagnolo è stato protagonista di una gara negativa, dove non è mai riuscito a gestire una moto che fino ad oggi aveva sempre guidato come un pilota navigato. Ha chiuso la gara in 17ª posizione, fuori dalla zona punti per la prima volta in questa stagione 2017 e adesso il suo vantaggio in classifica è sceso a 55 punti, ancora molti dato che in gioco ne rimangono solo 75, ma di fatto non abbastanza per poter considerare chiusa la lotta al titolo. Ne guadagna il Mondiale che lo vede rimanere in lotta con Fenati e che continua a rimanere aperto, facendo divertire ancora di più i tifosi.

Secondo a Motegi, dopo un’annata da dimenticare, Niccolò Antonelli che finalmente ha mostrato di essere ancora veloce e competitivo come aveva fatto vedere in passato, il pilota del team Ajo KTM, che il prossimo anno passerà nel SIC58 Squadra Corse esce così da un lungo tunnel, fatto di infortuni e problemi. Il Gran Premio del Giappone è stato speciale perché, oltre a Fenati e Antonelli, ha visto un altro italiano riuscire a centrare un ottimo risultato, ovvero Matteo Bezzecchi con la Mahindra del team CIP che per la prima volta in carriera è riuscito a salire sul podio.

Bel risultato anche per il giapponese Tatsuki Suzuki del team di Paolo Simoncelli che ha chiuso quarto proprio sulla pista di casa, riuscendo a tenere dietro anche Aron Canet, terzo nella classifica generale anche se ormai fuori dalla lotta per il podio. In zona punti anche gli italiani Fabio DiGiannantonio che ha chiuso settimo e i due dello Sky Racing Team VR46 Andrea Migno e Nicolò Bulega, rispettivamente 13° e 14°, il poleman di oggi era partito molto bene, salvo poi commettere un errore in che ha compromesso l’andamento del resto della gara.

Classifica del Gran Premio di Motegi per i piloti Moto3

1 Romano FENATI ITA Marinelli Rivacold Snipers Honda 127.4 29’22.278
2 Niccolò ANTONELLI ITA Red Bull KTM Ajo KTM 127.1 +4.146
3 Marco BEZZECCHI ITA CIP Mahindra 127.1 +5.013
4 Tatsuki SUZUKI JPN SIC58 Squadra Corse Honda 126.8 +8.767
5 Aron CANET SPA Estrella Galicia 0,0 Honda 126.5 +12.827
6 Philipp OETTL GER Südmetall Schedl GP Racing KTM 126.4 +14.865
7 Fabio DI GIANNANTONIO ITA Del Conca Gresini Moto3 Honda 126.3 +15.482
8 Jakub KORNFEIL CZE Peugeot MC Saxoprint Peugeot 126.3 +15.625
9 Bo BENDSNEYDER NED Red Bull KTM Ajo KTM 126.3 +15.947
10 John MCPHEE GBR British Talent Team Honda 126.3 +16.216
11 Nakarin ATIRATPHUVAPAT THA Honda Team Asia Honda 126.3 +16.414
12 Nicolo BULEGA ITA SKY Racing Team VR46 KTM 126.1 +18.783
13 Andrea MIGNO ITA SKY Racing Team VR46 KTM 126.1 +19.057
14 Marcos RAMIREZ SPA Platinum Bay Real Estate KTM 126.1 +19.536
15 Jorge MARTIN SPA Del Conca Gresini Moto3 Honda 125.9 +21.208
16 Enea BASTIANINI ITA Estrella Galicia 0,0 Honda 125.8 +22.731
17 Joan MIR SPA Leopard Racing Honda 125.7 +23.879
18 Jules DANILO FRA Marinelli Rivacold Snipers Honda 125.7 +23.935
19 Livio LOI BEL Leopard Racing Honda 125.1 +33.663
20 Darryn BINDER RSA Platinum Bay Real Estate KTM 125.0 +34.695
21 Kaito TOBA JPN Honda Team Asia Honda 124.7 +39.533
22 Patrik PULKKINEN FIN Peugeot MC Saxoprint Peugeot 124.0 +48.473
23 Tony ARBOLINO ITA SIC58 Squadra Corse Honda 121.2 +1’30.837
24 Tom TOPARIS AUS Cube Racing KTM 118.2 +2’18.580