Moto3 Sepang, Mir è già il più veloce nelle prove libere in Malesia

Moto3 barcellona
@HONDA PRO RACING

Il neo campione del mondo sul circuito malese si lascia tutti dietro in FP1 mentre nel pomeriggio, sotto la pioggia, il migliore è Aron Canet

Si era finito con Joan Mir e da Joan Mir si riparte: il padrone della Moto3 non si accontenta del titolo mondiale vinto giusto qualche giorno fa a Phillip Island e anche sul circuito di Sepang in Malesia fa la voce grossa. E’ suo il miglior tempo della giornata, realizzato nella sessione del mattino in 2’13.129; lo spagnolo, che quest’anno ha già trionfato in ben 9 dei 16 Gran Premi fin qui disputati, si è messo alle spalle l’idolo locale Adam Norrodin, più lento di 280 millesimi rispetto al neo campione del mondo, e il belga Livio Loi, distante 3 decimi dalla vetta. Per Norrodin soprattutto si tratta di un risultato particolare, visto che è portacolori del team gestito da Paolo Simoncelli, il papà di Marco, che proprio a Kuala Lumpur perse la vita in seguito ad un incidente durante il Gran Premio di MotoGP del 2011. Primo degli italiani il solito Romano Fenati in 4^ posizione.

Nel pomeriggio la pioggia ha scombussolato gli equilibri per tutti, lanciando in vetta Aron Canet, unico in grado di girare sull’asfalto bagnato sotto il muro dei 2 minuti e 29 secondi. Il suo tempo di 2’28.807 è stato più veloce di oltre mezzo secondo rispetto alla coppia più prossima di inseguitori, formata da Bo Bendsneyder e Nicolò Bulega. Ha chiuso 8° invece Mir, alle spalle anche del britannico McPhee e di Norrodin e subito davanti ad un altro pilota malese, Kasma Daniel Kasmayudin, veloce sul tracciato di casa specialmente in condizioni di pista molto umida. Domani sarà la volta della corsa alla pole position, centrata quest’anno per ben 8 volte da Jorge Martín, il quale però non è ancora riuscito a vincere una gara in stagione e che oggi in mattinata ha fatto segnare il 9° tempo.