MotoGP Austin, Marquez vince la quinta consecutiva in Texas

MOTOGP AUSTIN GARA
@HONDA

Marc Marquez non perde la proprietà di Austin. Vince per la quinta volta in Texas davanti ad un grandissimo Valentino Rossi. Dani Pedrosa sul podio mentre sciupa tutto Vinales, cadendo subito

Se la MotoGP corre ad Austin, vince Marc Marquez. Questa frase continua ad essere una verità assoluta, con il campione del mondo spagnolo capace di vincere per la quinta volta consecutiva sul tracciato del COTA. Una gara bella, combattuta e ricca di colpi di scena. La prima riguarda Maverick Vinales, che cade nel corso del secondo giro, facendo sfumare il tanto atteso duello tra i due spagnoli.

Vinales era alle spalle di Rossi nel momento dell’errore, e stava cercando di ricucire lo strappo. Andando largo, ha messo le gomme sullo sporco. Inevitabile la chiusura dell’anteriore ed il primo zero nella classifica del mondiale. Nelle fasi iniziali è stato dunque Dani Pedrosa a dettare il ritmo e tenere viva la tensione, regalando un bel duello con Marquez. Incroci di traiettorie e spettacolo, ma in realtà Marc Marquez aspettava solo il momento buono per scappare ed andare verso la quinta vittoria ad Austin e prima stagionale.

Valentino Rossi si è reso protagonista di una gara splendida, tenendo per tutta la gara la ruota di Marquez e Pedrosa, salvo poi cedere nel finale rispetto al campione del mondo. L’italiano è stato anche penalizzato a fine gara a causa di un taglio di chicane effettuato ad inizio gara dopo un contatto avvenuto in un duello con Johann Zarco, che è stato ancora una volta bravissimo in gara. Rossi negli ultimi giri ha raggiunto Pedrosa, e l’ha passato di forza, senza lasciare spazio alla reazione dello spagnolo e riuscendo ad accumulare un vantaggio che ha annullato la penalizzazione di tre decimi subita.

Ai piedi del podio sono finiti Cal Crutchlow e Johann Zarco, che hanno regalato un bel duello per tutta la gara. Il francese di Tech3 raccoglie un risultato di rilievo, dimostrando una maturità ed un esperienza che non sono consueti in un pilota al debutto nella classe regina. Andrea Dovizioso ha portato la Ducati al sesto posto, davanti ad un coriaceo Andrea Iannone.

Il pilota della Suzuki ha infatti fatto una gara in recupero, riuscendo a risalire da metà classifica fino ad un ottimo settimo posto sotto la bandiera a scacchi. Un risultato che deve essere di incoraggiamento per il resto della stagione. Ottavo posto per Danilo Petrucci, che negli ultimi giri ha raggiunto e passato Jorge Lorenzo. Dopo l’incoraggiante sesto posto in griglia, ci si aspettava forse di più dallo spagnolo della Ducati. Ma la prima top ten della stagione può essere un punto da cui partire per costruire la stagione. Chiude la top ten Jack Miller, che è riuscito a precedere Jonas Folger e Scott Redding.

Con il secondo posto conquistato in gara, Valentino Rossi sale in testa alla classifica mondiale con 56 punti, contro i 50 di Vinales. Sale a 38 punti issandosi al secondo posto Marc Marquez, davanti ad Andrea Dovizioso che ha 30 punti. Quinto in classifica Cal Crutchlow a 29, che precede Dani Pedrosa a 27.

Questa la classifica del GP di Austin MotoGP:

1 Marc MARQUEZ SPA Repsol Honda Team Honda 157.9 43’58.770
2 Valentino ROSSI ITA Movistar Yamaha MotoGP Yamaha 157.7 +3.069
3 Dani PEDROSA SPA Repsol Honda Team Honda 157.6 +5.112
4 Cal CRUTCHLOW GBR LCR Honda Honda 157.4 +7.638
5 Johann ZARCO FRA Monster Yamaha Tech 3 Yamaha 157.4 +7.957
6 Andrea DOVIZIOSO ITA Ducati Team Ducati 157.1 +14.058
7 Andrea IANNONE ITA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 157.0 +15.491
8 Danilo PETRUCCI ITA OCTO Pramac Racing Ducati 156.9 +16.772
9 Jorge LORENZO SPA Ducati Team Ducati 156.8 +17.979
10 Jack MILLER AUS EG 0,0 Marc VDS Honda 156.8 +18.494
11 Jonas FOLGER GER Monster Yamaha Tech 3 Yamaha 156.8 +18.903
12 Scott REDDING GBR OCTO Pramac Racing Ducati 156.2 +28.735
13 Tito RABAT SPA EG 0,0 Marc VDS Honda 156.1 +30.041
14 Hector BARBERA SPA Reale Avintia Racing Ducati 156.0 +31.364
15 Alvaro BAUTISTA SPA Pull&Bear Aspar Team Ducati 154.0 +1’06.547
16 Bradley SMITH GBR Red Bull KTM Factory Racing KTM 153.1 +1’22.090
17 Aleix ESPARGARO SPA Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 137.4 2 Laps