MotoGP, Dorna farà piovere in Qatar per i test sul bagnato

Durante l’ultimo giorno disponibile dei test a Losail il 3 marzo, per permettere ai piloti di fare un’ora dei test al bagnato, alcune autocisterne avranno il compito di inondare l’asfalto

Se vi capiterà di vedere alcune immagini mentre i centauri sfrecciano sul bagnato con tanto di deserto oltre i cordoli come sfondo, state tranquilli, è tutto nella norma, non è un miraggio. Perché questa è stata l’ultimo escamotage della Dorna tramite alcune moderne e sofisticate autocisterne, per far si che i piloti provino l’asfalto del Qatar in condizioni di bagnato. Questo perché, durante la scorsa annata, le prove del gran premio furono segnate dalle precipitazioni, e lo scopo di questa oretta di test al bagnato, è proprio quello di dare la possibilità a team e piloti di prepararsi al meglio per un eventuale cambiamento del meteo durante i giorni del GP.

Oltre a ciò il test darà la possibilità ai piloti di valutare se disputare lo stesso o no la gara in condizioni meteorologiche di bagnato. Questa opzione è sempre stata scartata a Losail,  per due ragioni: i piloti non conoscono il grip che caratterizza l’asfalto del circuito e per paura che i riflessi dei lampioni artificiali (ricordando che si correrà di notte) possano dar problemi di sicurezza e di vista ai motociclisti.

Non dimentichiamo che, queste prove dal 1 al 3 marzo, l’ultima dei tre cicli dopo Sepang e Buriram, saranno le ultime possibilità che le scuderie e i piloti affronteranno prima dell’inizio della nuova stagione, dal 16 al 18 marzo, proprio nella pista che ha la peculiarità di essere disputata in notturna. Saranno da seguire attentamente i progressi dei piloti in questi tre giorni, per ipotizzare un bilancio possibile per la gara inaugurale seguente. Lorenzo dovrà mantenere il passo, o almeno limitare i danni, nei confronti del Dovi, le Yamaha devono dimostrare di non aver nulla da invidiare alla versione 2016 di Zarco, Marquez si deve confermare il mattatore e favorito assoluto e Iannone dovrà cercare di gettare benzina sul fuoco sul rapporto, per usare un eufemismo, non proprio idilliaco con la Suzuki, tramite un risultato convincente.

ORARI ULTIMI TEST PRE MONDIALI IN QATAR