MotoGP, Ducati rivela: «Lorenzo senza freni per un problema tecnico»

Tardozzi ha chiarito la dinamica dell’incidente con protagonista Lorenzo nel tredicesimo giro della gara inaugurale della stagione

Continua il periodo nero di Jorge Lorenzo in sella alla casa di Borgo Panigale. Dopo l’opaca stagione scorsa, in cui ha faticato per tutta la stagione a eccezion fatta di cenni di risveglio verso la fine dell’annata, mentre il compagno Dovizioso ha lottato fino in fondo per vincere il titolo, inizia nei peggiori dei modi anche questo campionato. Oltre alla fatica ad ottenere il giusto ritmo nelle prove libere e nelle qualifiche, anche in gara il maiorchino stava arrancando e al tredicesimo giro è addirittura scivolato. Tuttavia, Jorge Lorenzo spazientito nell’intervista di routine, aveva dichiarato che l’imprevisto era dovuto ad un problema al funzionamento dei freni: «Mi sono buttato giù dalla moto per evitare di andare a sbattere contro il muro».

Tardozzi, a questo punto, ha voluto chiarire le cause del ritiro del pilota maiorchino: «Stiamo esaminando il problema con la Brembo. Non è il tipo di imprevisto che può essere causato da un errore umano, è un problema tecnico e lo stiamo studiando con loro. Ovviamente, dedicheremo più supporto e attenzioni al motociclista che ha avuto il danno. Dobbiamo preoccuparci dei piloti che hanno problemi».

Inoltre, il Team Manager Ducati ha confessato che anche Dovizioso ha avuto dei problemi tecnici durante il weekend: «Purtroppo abbiamo avuto alcuni problemi tecnici, anche Dovizioso li ha avuti con il serbatoio della benzina». Sul rinnovo dei suoi due piloti, non si è sbilanciato: «Continuiamo ad essere convinto della nostra idea, vorremmo rinnovare entrambi i piloti. Siamo soddisfatti di entrambi, quindi vedremo cosa succederà in futuro».

Infine, Tardozzi ha spiegato le preoccupazioni di Andrea Dovizioso sulla competitività del rivale Marquez: «Era preoccupato per la sublime gara di Marc, ma parliamo del campione del mondo e Dovi gli ha dimostrato che è lì, che quest’anno se la dovrà vedersela con lui».