MotoGP, KTM cerca cinque nuovi lavoratori per il suo reparto corse

KTM è alla ricerca di cinque nuovi ingegneri per rafforzare il loro reparto corse in MotoGP

«Se sei appassionato e vuoi costruire il tuo futuro nel mondo delle moto e lavorare per il più grande produttore di moto in Europa può essere l’occasione perfetta per te»: questo è l’inizio dell’offerta di lavoro che KTM ha pubblicato sul suo sito web Racestaff.com per completare il suo team tecnico in MotoGP.

Il marchio austriaco avrà nel 2019 quattro moto ufficiali nella classe regina dopo aver chiuso un accordo con la Tech3 ed è alla ricerca di cinque nuovi ingegneri per rafforzare il loro reparto corse, vale a dire il team responsabile per lo sviluppo che quest’anno ha come piloti Pol Espargaró e Bradley Smith.

KTM è alla ricerca di due designer senior, uno specialista nel telaio da competizione e un altro in elementi di sospensione. In entrambi i casi, è richiesto un alto livello di inglese, nonché una gestione esperta del programma di progettazione Creo e precedenti esperienze in altri progetti di ingegneria della concorrenza, oltre ad avere una posizione di leadership. Lo stipendio base per entrambi i lavori è di 45.000 euro lordi l’anno (3.750 euro al mese), con un extra a parte a seconda delle prestazioni e l’esperienza del candidato.

Le altre tre offerte di lavoro sono focalizzate sulla sezione elettronica: KTM cerca, in particolare, un ingegnere del software della MotoGP, altri specialisti nello sviluppo dell’hardware e infine un tecnico dell’elettronica con esperienza in MotoGP. Lo stipendio base di quest’ultimo è di 31.000 euro lordi all’anno, mentre i primi due sono di 35.000 euro lordi all’anno (esclusi i pagamenti extra). Queste cifre possono essere aumentate in base alle capacità del candidato.

Se sei interessato a inviare il tuo CV a una di queste offerte, puoi farlo attraverso il sito racestaff.com.