MotoGP, Lorenzo: «Voglio diventare il secondo Campione del Mondo della Ducati»

Jorge Lorenzo è stato il protagonista dell’inaugurazione del primo negozio totalmente dedicato alla Ducati nella città spagnola di Madrid

Jorge Lorenzo insieme a Claudio Domenicali, amministratore delegato del marchio Borgo Panigale, ha partecipato all’inaugurazione dello store Ducati a Madrid e e nel colloquio con i giornalisti ha dichiarato che la sua priorità non è il rinnovo del contratto: «Le cose possono cambiare da un momento all’altro e devo finire ciò che ho iniziato. Voglio provare ad essere il secondo Campione del Mondo MotoGP con Ducati. Spero che ciò accada ma prima dobbiamo vincere una gara. Quando ciò accade, dobbiamo vincere la seconda, la terza, la quarta… fino a lottare per la Coppa del Mondo», ha detto il pilota spagnolo.

Jorge Lorenzo è determinato a trovare un buon passo con la Ducati: «La mia preoccupazione è di essere molto veloce con questa moto così da ottenere la prima vittoria, il più velocemente possibile. Il resto del lavoro lo lascio al mio manager. Non spreco un minuto a pensare alla ristrutturazione. Se ottengo risultati il ​​valore sarà più alto, altrimenti le cose sono più difficili. So di cosa sono capace quando sono al 100% e lo realizzeremo, non c’è dubbio. Prima di cadere in Qatar stavo bene e devo continuare con quella linea. Sono ossessionato dal lavoro, migliorando ancora di più le mie condizioni fisiche, adattandomi di più alla moto e dando indicazioni alla Ducati per rendere la moto più competitiva».

Lorenzo ha parlato anche del suo compagno di squadra Dovizioso: «Sono contento per la vittoria della Ducati: Dovi ha dimostrato di essere molto freddo ed intelligente, battere Marquez non è mai facile. Vediamo se riuscirò ad arrivare al suo livello. Non c’è un solo pilota in lotta per le vittorie».