MotoGP in lutto, addio al fotografo ufficiale Guidetti

marco guidetti
@Facebook Marco Guidetti

L’italiano Marco Guidetti era uno dei fotografi ufficiali Dorna e si è spento nella notte a Bellaria dopo una breve e terribile malattia: non ha fine l’anno nero per il paddock MotoGP

Il 2017 ha appena scavallato la sua metà ma si è di diritto già iscritto al libro degli anni “neri”: la MotoGP, reduce dal secondo week end di lutto della stagione appena una settimana fa quando il mondo dei motori salutava a Brno Angel Nieto, si stringe nuovamente in lutto per la scomparsa dell’italiano Marco Guidetti, uno dei fotografi del Motomondiale. Bolognese, nato nella patria dei motori e legato a molti piloti da un duraturo rapporto di amicizia creatosi nei tanti anni in cui aveva immortalato le loro gesta in circuito dal 1987 ad oggi, Guidetti aveva ereditato la passione per la fotografia dal papà Vinicio: con la sua agenzia, la Gemini, era diventato fotografo delle squadre di basket della Fortitudo e della Virtus, ma soprattutto uno dei migliori al mondo nel settore degli sport motoristici, tanto da essere anche assunto da Dorna. E’ stato presenza costante a tutti gli appuntamenti del mondiale per trent’anni, fino alla pausa estiva, quando poi è subentrata la malattia a impossibilitarlo a tornare a bordo pista a Brno. Nella notte la triste notizia dall’Ospedale di Bellaria, dove era ricoverato. Aveva solamente 55 anni.