MotoGP, la pazienza di Van Der Mark è premiata: sua la M1 Tech3 a Sepang

van der mark
@Yamaha

L’olandese inizialmente designato per sostituire Valentino Rossi ad Aragon, prenderà invece il posto di Jonas Folger a Sepang

A volte nella vita sembra che certe opportunità possano presentarsi una sola volta, e quando non le si afferra la delusione è enorme. Qualcosa del genere stava capitando a Michael Van Der Mark, suo malgrado coinvolto nel vortice mediatico derivante dall’infortunio di Valentino Rossi alla vigilia della tappa di Misano. Dopo l’annuncio che sarebbe stato lui a sostituire Rossi ad Aragon, e l’entusiasmo derivante da questa grande opportunità, è subentrata strada facendo la delusione nell’apprendere che su quella desideratissima M1 Factory ci sarebbe salito solo il legittimo proprietario, che è di Tavullia e di olandese apprezza solo Assen.

Ma Michael Van Der Mark ha un posto nel cuore della Yamaha, per aver contribuito nel 2017 a regalare ad Iwata la terza vittoria consecutiva a Suzuka, e il malessere fisico che sta tenendo lontano dalle piste Jonas Folger ha dato l’opportunità ai vertici del Costruttore giapponese di “restituire il maltolto”. E’ perfettamente impressa nella memoria degli appassionati la grande delusione di Van Der Mark quando invece di salire sulla M1 è stato costretto ad entrare in cabina di commento, ma la fortuna aveva questo regalo in serbo per il pilota che in questa stagione è andato vicino a portare alla vittoria anche la R1 in SBK.

L’annuncio ufficiale è arrivato solo dopo il termine del weekend SBK a Jerez, e costringerà l’olandese ad un piccolo tour de force personale per raggiungere il paddock MotoGP di Sepang in tempo per prepararsi fisicamente al meglio per la gara. Queste le parole di un entusiasta Van Der Mark: «Inutile dire quanto sia eccitato! Avevo già avuto di guidare una MotoGP qualche settimana fa, ma alla fine non se n’è fatto nulla. Dopo Hervè mi ha chiamato, ed anche se questo avrebbe aumentato molto i miei impegni in questo periodo, non potevo assolutamente dire no a questa chance. Sono davvero felice e non vedo l’ora di iniziare quest’avventura. Fortunatamente, conosco bene Sepang ma i piloti MotoGP ci hanno fatto molti test questa stagione, per cui saranno tutti velocissimi. In ogni caso, voglio divertirmi in questo weekend, migliorare e scoprire com’è guidare la M1. Adesso stiamo anche vivendo un buon momento in SBK e penso sia il momento perfetto per salire sulla M1. Non vedo l’ora di guidare la moto e voglio ringraziare Hervè e la Yamaha per questa opportunità».

Van Der Mark sarà il terzo pilota a sostituire Folger durante il suo periodo di convalescenza, dopo che sulla seconda M1 del Tech3 è salito Nozane a Motegi e Broc Parkes a Phillip Island.