MotoGP Misano, FP2: lampo Petrucci, 3° Dovizioso

DUCATI
@PRAMAC RACING

C’è tanta Italia nelle prime posizioni della FP2: davanti a tutti la Ducati di Danilo Petrucci e al terzo posto Andrea Dovizioso. Tra loro la Yamaha di Viñales; Marquez 5° dopo una scivolata

Lampo delle Ducati che rispondono presente alla chiamata di Marc Marquez dopo la prima sessione di libere e si piazzano ai primi posti della FP2: miglior tempo per Danilo Petrucci in 1:33.231 che beffa tutti negli ultimi minuti di sessione, riuscendo a fermare il cronometro con appena 5 millesimi di vantaggio sulla Yamaha di un redivivo Maverick Viñales. Chiude il momentaneo podio il leader del mondiale Andrea Dovizioso, più lento del compagno di Casa di appena 63 millesimi. Più indietro le altre due Ducati ufficiali di Michele Pirro e Jorge Lorenzo che hanno chiuso le prove rispettivamente in 7^ ed 8^ posizione staccate di oltre 3 decimi e mezzo da leader.

Finisce al 5° posto Marc Marquez, a lungo in testa prima di scivolare alla curva Misano 2 con circa 8′ di sessione ancora da disputare. Il pilota spagnolo non ha riportato conseguenze ed è velocemente rientrato in pista sulla seconda moto, rinunciando per a quel punto al time attack per concentrarsi su altri aspetti da mettere a punto. Buono il risultato anche per le altre due Honda con Pedrosa che chiude al 4° posto staccato di 0.115 da Petrucci e Cal Crutchlow, scivolato anche lui ma alla Misano 1, 6° a +0.314. Chiudono la top-10 Andrea Iannone con la Suzuki e Tito Rabat con la sua Honda entrambi comunque ad oltre mezzo secondo di distanza da Petrucci. Scivolati nel corso della FP2 anche Lowes e Rins. Dopo la bandiera a scacchi per i piloti c’è stata la possibilità di provare il cambio moto in vista delle possibili condizioni di pioggia previste per domenica.

1 Danilo PETRUCCI ITA OCTO Pramac Racing Ducati 290.0 1’33.231
2 Maverick VIÑALES SPA Movistar Yamaha MotoGP Yamaha 288.7 1’33.236 0.005 / 0.005
3 Andrea DOVIZIOSO ITA Ducati Team Ducati 288.5 1’33.294 0.063 / 0.058
4 Dani PEDROSA SPA Repsol Honda Team Honda 290.2 1’33.346 0.115 / 0.052
5 Marc MARQUEZ SPA Repsol Honda Team Honda 287.3 1’33.475 0.244 / 0.129
6 Cal CRUTCHLOW GBR LCR Honda Honda 287.6 1’33.545 0.314 / 0.070
7 Michele PIRRO ITA Ducati Team Ducati 288.9 1’33.591 0.360 / 0.046
8 Jorge LORENZO SPA Ducati Team Ducati 287.8 1’33.614 0.383 / 0.023
9 Andrea IANNONE ITA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 284.7 1’33.740 0.509 / 0.126
10 Tito RABAT SPA EG 0,0 Marc VDS Honda 289.1 1’33.820 0.589 / 0.080
11 Aleix ESPARGARO SPA Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 285.7 1’33.832 0.601 / 0.012
12 Johann ZARCO FRA Monster Yamaha Tech 3 Yamaha 285.5 1’33.914 0.683 / 0.082
13 Alvaro BAUTISTA SPA Pull&Bear Aspar Team Ducati 290.5 1’33.937 0.706 / 0.023
14 Loris BAZ FRA Reale Avintia Racing Ducati 283.1 1’34.054 0.823 / 0.117
15 Hector BARBERA SPA Reale Avintia Racing Ducati 293.7 1’34.137 0.906 / 0.083
16 Scott REDDING GBR OCTO Pramac Racing Ducati 284.5 1’34.266 1.035 / 0.129
17 Jonas FOLGER GER Monster Yamaha Tech 3 Yamaha 285.4 1’34.322 1.091 / 0.056
18 Jack MILLER AUS EG 0,0 Marc VDS Honda 286.7 1’34.411 1.180 / 0.089
19 Pol ESPARGARO SPA Red Bull KTM Factory Racing KTM 288.3 1’34.499 1.268 / 0.088
20 Karel ABRAHAM CZE Pull&Bear Aspar Team Ducati 287.8 1’34.678 1.447 / 0.179
21 Bradley SMITH GBR Red Bull KTM Factory Racing KTM 287.0 1’34.842 1.611 / 0.164
22 Sam LOWES GBR Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 282.3 1’34.903 1.672 / 0.061
23 Alex RINS SPA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 286.6 1’35.052 1.821 / 0.149