MotoGP Misano, la prima fila in lotta per il titolo mondiale: pole di Vinales

MAVERICK VINALES
@YAMAHA

Maverick Vinales porta a casa la pole position dopo un weekend atto di alti e bassi e condivide la prima fila con Andrea Dovizioso e Marc Marquez

Nelle qualifiche di Misano è stata lotta durissima tra i pretendenti al titolo, con la prima fila monopolizzata dai primi tre piloti in classifica di campionato. Vinales torna in pole, ma Dovizioso e Marquez sono velocissimi e in gara sarà probabilmente lotta a tre.

Q1

I due piloti più veloci duranti i 15 minuti di Q1 sono stati Jonas Folger e Alvaro Bautista, il tempo del tedesco però è stato cancellato subito dopo la fine del turno, permettendo così a Karel Abraham di accedere alla Q2. Altre due Ducati quindi hanno avuto la possibilità di contendersi la pole position, qui la moto di Borgo Panigale ha fatto davvero un salto rispetto allo scorso anno; durante il turno si sono fatti vedere anche i piloti del team Marc VDS, sia Jack Miller che Tito Rabat hanno occupato le prime posizioni ma alla fine i loro tempi non sono stati utili per permettergli di accedere alla sessione successiva. Sabato da dimenticare per la Suzuki, Alex Rins ha chiuso in 20ª posizione, davanti al compagno di squadra Andrea Iannone: è un periodo nero perla casa giapponese che non sta trovando il modo per tornare competitiva. Differenti tracciati hanno mostrato le stesse problematiche, permettono di capire che c’è bisogno dimripensare all’intero progetto per tornare alla performance dello scorso anno con Maverick Vinales.

Q2

Domani a Misano, per il 12° Gran Premio della stagione MotoGP 2017, davanti a tutti scatterà la Yamaha di Maverick Vinales, non è stato un weekend semplice per lo spagnolo ma la nuova carena gli permette di sfruttare a pieno il suo stile di guida e questo lo aiuta a trovare più velocemente la messa a punto perfetta. Seconda piazza per Andrea Dovizioso che con la sua GP17 ormai stupisce turno dopo turno, il leader del Mondiale aveva detto di puntare in alto per la tappa italiana e non sta deludendo i molti tifosi della Rossa presenti sulle tribune; terza casella per Marc Marquez che durante l’ultimo giro lanciato è caduto, nessuna conseguenza per lui, tranne quella di non aver portato a casa l’ennesima pole position.

Ad aprire la seconda fila la Honda del team LCR guidata da Cal Crutchlow che incassa un ritardo superiore ai tre secondi, il suo crono è simile a quello del quinto pilota in griglia, il ducatista Jorge Lorenzo. Sesto Johann Zarco, il pilota del team Tech3 è stato veloce ma non incisivo come in altri weekend di gara ma è riuscito a tenere dietro Dani Pedrosa; in terza fila anche Danilo Petrucci che non è riuscito a sfruttare la scia di Dovizioso nei minuti finali delle qualifiche. Rimanendo in tema Ducati, Michele Pirro non ha raccolto quando sperato a causa di una caduta nei primi giri ma in vista della gara è uno dei piloti da tenere d’occhio considerato il tempo mostrato nei turni precedenti.

Classifica delle qualifiche a Misano per la MotoGP

1 Maverick VIÑALES SPA Movistar Yamaha MotoGP Yamaha 294.3 1’32.439
2 Andrea DOVIZIOSO ITA Ducati Team Ducati 296.0 1’32.601 0.162 / 0.162
3 Marc MARQUEZ SPA Repsol Honda Team Honda 292.2 1’32.636 0.197 / 0.035
4 Cal CRUTCHLOW GBR LCR Honda Honda 293.3 1’32.768 0.329 / 0.132
5 Jorge LORENZO SPA Ducati Team Ducati 292.5 1’32.792 0.353 / 0.024
6 Johann ZARCO FRA Monster Yamaha Tech 3 Yamaha 290.7 1’32.885 0.446 / 0.093
7 Dani PEDROSA SPA Repsol Honda Team Honda 294.5 1’32.992 0.553 / 0.107
8 Danilo PETRUCCI ITA OCTO Pramac Racing Ducati 291.9 1’32.997 0.558 / 0.005
9 Aleix ESPARGARO SPA Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 290.3 1’33.149 0.710 / 0.152
10 Alvaro BAUTISTA SPA Pull&Bear Aspar Team Ducati 294.5 1’33.417 0.978 / 0.268
11 Michele PIRRO ITA Ducati Team Ducati 290.6 1’33.491 1.052 / 0.074
12 Karel ABRAHAM CZE Pull&Bear Aspar Team Ducati 291.8 1’34.374 1.935 / 0.883