MotoGP Motegi, Rossi e Vinales in grande difficoltà sul bagnato

VALENTINO ROSSI
@YAMAHA

Non è brillante l’inizio del weekend di Motegi per le Yamaha ufficiali, con Vinales e Rossi entrambi fuori dalla top ten nelle libere sul Twin Ring

Massimo Meregalli non gira attorno alla realtà e l’affronta senza difficoltà: «Non ci aspettavamo di affrontare tutte queste difficoltà oggi». In Yamaha confidavano di avere un pacchetto molto più a punto a Motegi, anche in caso di pioggia, ma i risultati delle prime due sessioni di libere sono state un duro risveglio per la squadra che gestisce le due M1 ufficiali in pista. Maverick Vinales è solo undicesimo mentre Valentino Rossi è alle sue spalle, in dodicesima posizione ed appena avanti al giapponese Nozane, in pista come sostituto di Jonas Folger in sella alla M1 del Tech3.

Meregalli continua la disamina della negativa giornata cercando di trovare una spiegazione per queste prestazioni ampiamente al di sotto delle attese: «Abbiamo avuto troppi problemi con il grip al posteriore, specialmente in ingresso curva, nonostante il grip generale dell’asfalto di Motegi sia sempre elevato. Le nostre performance in caso di pioggia continuano ad essere un aspetto che dobbiamo migliorare. Abbiamo cercato di risolvere tutti i problemi delle sessioni bagnate di oggi, ma non ci siamo ancora riusciti. Siccome non saremmo stati in grado di sfruttare il vantaggio della gomma extra morbida, abbiamo deciso di non usarla affatto, anche perchè ne abbiamo pochissime a disposizione. Le condizioni meteo dovrebbero rimanere queste, perciò continueremo a spingere per tentare di fare un grande passo avanti durante il weekend fino alla gara di domenica». 

Anche Maverick Vinales sottolinea che la Yamaha M1 ufficiale continua ad avere difficoltà con il bagnato che per ora non riescono a risolvere: «E’ stata una costante sfida durante la stagione cercare di essere forti con il bagnato. Non abbiamo ancora trovato un buon setup di base. Il gap rispetto a quelli davanti è importante, e dobbiamo cercare un setting migliore per aumentare il grip del posteriore. E’ un peccato, perchè le condizioni non erano eccessivamente tricky ed il livello di grip dell’asfalto era buono. Domani cercheremo di trovare una soluzione».

Situazione analoga per Valentino Rossi, altrettanto in difficoltà con il bagnato, una condizione che in passato l’ha visto spesso avere una marcia in più rispetto ai rivali ed è in ogni caso alle prese con un pò di dolore alla gamba infortunata: «Ho del dolore alla gamba, ma non è un gran problema. Siamo in difficoltà, perchè oggi abbiamo disputato due sessioni complete in condizioni di bagnato e quindi abbiamo potuto lavorare sul setup per queste condizioni, ma abbiamo lo stesso avuto problemi. Abbiamo qualche problema, la moto è difficile da guidare e non abbiamo grip al posteriore. Spero che le condizioni meteo migliorino oppure dovremmo provare qualcosa di davvero diverso e vedere come va domani».