MotoGP, Poncharal: «Johann Zarco merita un top team»

zarco

Parole al miele di Hervè Poncharal nei confronti del francese Johann Zarco: per il manager Tech3 è uno dei migliori piloti in circolazione

Hervè Poncharal ha una grandissima stima per Johann Zarco. Dati alla mano, il pilota francese è sempre stato estremamente sottovalutato. L’anno scorso, da debuttante, ha chiuso una stagione d’oro al sesto posto iridato, con 174 punti all’attivo, tre podi e un solo ritiro al debutto in Qatar mentre stava dominando la gare inaugurale. Ovviamente, ha vinto a mani basse il titolo rookie, dimostrando sin dall’inizio di aver qualcosa di veramente speciale.

Memorabili prestazioni con la Yamaha del 2016, soprattutto nel finale della stagione ha girato più velocemente dei piloti ufficiali Factory. La prima vittoria nella classe regina sembra scontata nel corso della stagione 2018. Non solo, anche per il pensiero dei suoi rivali, appare addirittura uno dei candidati al titolo. Il rider ventisettenne ha dimostrato di essere un pilota piuttosto veloce, con un ottimo feeling con la Tech3 e bravissimo nel giro secco, mentre ha peccato un po’ in quanto irruenza, creandosi un’immagine da pilota duro e la non simpatia nei suoi confronti, per usare un eufemismo, degli atri piloti. Il perché non sia già approdato in un top team appare inspiegabile, forse perché non è abbastanza popolare.

Queste le dichiarazioni di Hervè Poncharal: «Ho sempre detto, dallo scorso anno, che se nel 2018 Johann non avesse ottenuto un posto in un team ufficiale, c’era qualcosa di sbagliato nel nostro mondo. Perché lo merita chiaramente e deve essere in grado di lottare per il titolo mondiale della MotoGP. Quindi, chiaramente, non succederà con Yamaha, anche se penso che sia stato il suo sogno segreto: alla fine, Maverick sarebbe potuto andare altrove o forse Valentino avrebbe potuto decidere di fermarsi. Vinales invece ha già firmato e non è un vero segreto dire che Valentino resterà. Non c’è posto per lui nel team factory Yamaha. Sta valutando tutte le opzioni e sa dove stiamo andando. Al momento, Johann Zarco e il suo manager personale Laurent Fellon stanno valutando tutte le opzioni, ma sarebbe un sogno averli con noi e direi che non è impossibile. La decisione spetta a lui. Non so se è una possibilità concreta, ma è qualcosa che è possibile e io sogno che succeda. Ma lo lascio decidere, perché l’ultima cosa che voglio fare è spingerlo a qualcosa che potrebbe rimpiangere. Spetta a lui studiare tutte le offerte che può avere e di conseguenza decidere».