MotoGP, Syahrin secondo esordiente a punti in Qatar: «Ho dato il 100%»

Syahrin

Il malese Hafizh Syahrin ha debuttato nella sua prima gara in MotoGP con grande stile

Dopo una sessione di qualifiche impressionante che ha visto Pescao schierarsi 15° come secondo esordiente più veloce, il rookie malese di Tech3 Syahrin ha lottato nel giorno di gara in Qatar tornando a casa con un 14° posto, secondo esordiente, con il solo campione di classe intermedia Franco Morbidelli davanti a lui: «Sono così felice. Grazie mille alla squadra perché lavorano così duramente per me. Ho messo il 100% del mio e mi è davvero piaciuta la gara. Ho portato a casa punti per la squadra e i miei fan e prometto che continuerò a lavorare duramente, imparando ad essere migliore ogni gara», ha commentato Hafizh Syahrin.

La cosa fondamentale riguardava l’elettronica, con un grande cambiamento dalla Moto2 alla MotoGP: «Qualche giro prima della fine ho provato a cambiare la mia elettronica ma penso di aver ridotto un po’ l’accelerazione perché volevo preservare la gomma. Ma questo fa parte del mio apprendimento, per capire l’elettronica. Tre giri prima della fine sono tornato e ora capisco la situazione. Ho imparato molto. Quando abbiamo una gomma nuova dopo alcuni giri dobbiamo cambiare. L’ho imparato in gara e ora capisco. Ma forse la prossima volta potrò essere migliore».