MotoGP, Tardozzi: «Lorenzo e Dovizioso possono lottare per il titolo»

davide tardozzi
Davide Tardozzi - Ducati

Il team manager della Ducati, Davide Tardozzi, è soddisfatto dai primi risultati emersi dai test di Sepang, che hanno mostrato come entrambi i piloti siano competitivi per il mondiale 2018

Jorge Lorenzo ha messo il suo nome in prima pagina dopo i test in Malesia, firmando un tempo record. Anche il compagno di squadra, Andrea Dovizioso, ha comunque fatto registrare dei tempi non lontani dal maiorchino in sella alla sua Ducati. Il team manager Davide Tardozzi non si è nascosto, affermando il buon lavoro che la casa di Borgo Panigale sta facendo in preparazione della stagione 2018: «Siamo felici con ciò che abbiamo nel nostro garage, penso che quest’anno potremo essere in competizione per il titolo con entrambi i piloti».

Tardozzi continua riportando che i commenti degli stessi piloti sul feeling con la Desmosedici GP18 sono positivi: «Hanno apprezzato molto l’erogazione della potenza ed il nuovo motore. Abbiamo provato a renderlo più fluido e meno aggressivo, come richiesto da loro stessi. Ci abbiamo lavorato questo inverno e sembra che i risultati stiano arrivando. Hanno trovato anche delle note positive sulla chassis, specialmente all’ingresso della curva, ma ci manca ancora qualcosa per migliorare l’uscita».

Il team manager Ducati ha concluso dicendo che per i test di Buriram verranno apportate modifiche che aiuteranno i piloti, specialmente per Jorge Lorenzo, nella percorrenza di curva. Per scoprire quale sarà la modifica dovremo aspettare che i piloti scendano in pista sul circuito della Thailandia, per la prima volta, da l 16 al 18 febbraio.