MotoGP, Valentino Rossi fermato da una brutta caduta nel test di Valencia

Rossi-Yamaha-test-Valencia

Giornata di test positiva per la Yamaha anche se Valentino Rossi è stato protagonista di una spaventosa caduta nel pomeriggio

I piloti MotoGP oggi hanno uffialmente aperto la stagione 2018 con i test sul tracciato di Valencia e i risultati sono stati piuttosto insoliti, con le Yamaha nelle prime posizioni dopo la fatica fatta durante il Gran Premio della scorsa domenica. Maverick Vinales ha chiuso in prima posizione seguito da Johann Zarco che ha avuto modo di testare la M1 2017 mentre Valentino Rossi si è preso il quarto posto, alle spalle del campione del mondo Marc Marquez. Rossi durante i test è stato anche protagonista di una caduta nel pomeriggio che ha distruggo completamente la sua Yamaha, finita contro le protezioni a bordo pista. «Sono caduto mentre stavo provando il prototipo del nuovo motore, purtroppo lo stavo usando solo da pochi giri e non ho potuto capire molto, dovrei riprovarlo domani. Per fortuna non mi sono fatto nulla in quella scivolata, ma la moto era distrutta» Queste le parole di Rossi.

Il contrattempo ha fatto perdere tempo al pilota tempo la pilota che comunque si è mostrato soddisfatto per il risultato di oggi, ottenuto con il telaio 2016, usato anche in gara a Valencia, ma che grazie ai bilanciamenti testati oggi è riuscita ad andare più veloce: «Sono piuttosto contento, sono stato abbastanza veloce sia sul giro secco cha guardando il mio passo. È stata una giornata positiva, siamo riusciti a trovare un buon bilanciamento, cosa che non era stato possibile fare domenica con poco tempo a disposizione» ha di dichiarato Rossi. «Il problema del consumo delle gomme è rimasto, ho cercato di spiegare agli ingegneri quali siano le mie sensazioni ma forse non hanno ancora deciso. Abbiamo lavorato un anno sulla M1 2017 cercando di ricreare la velocità che avevamo l’anno precedente, non ci siamo riusciti in 18 gare quindi penso che non ci riusciremo mai quindi forse sarebbe meglio tornare indietro». Domani proseguiranno i test sul tracciato di Valencia e tutti i piloti della classe regina.