MotoGP, Vinales: «Dovremo fare grandi cambiamenti»

Maverick Vinales è fuori dalla top 10 dei tempi combinati dopo le prime due sessioni di prove libere, mostrando ancora come la moto soffra gli stessi problemi degli ultimi test

La stagione non è iniziata nel migliore dei modi per Yamaha e, soprattutto per Maverick Vinales, che dovrà provare nuove soluzioni nel setup della sua M1. Lo spagnolo ha ammesso di avere ancora problemi con l’elettronica, che non gli hanno permesso di performare come desiderato. Secondo Vinales, la stessa situazione che si era vista nei test pre-stagionali si è ripresentata: «È stato un po’ come il test e come tale è stato difficile, quindi non mi aspetto nulla di meglio. Dobbiamo continuare a lavorare e migliorare la moto, siccome non ho ancora trovato il giusto feeling. Onestamente, sappiamo quali sono le aree sulle quali dobbiamo lavorare. Abbiamo perso tanto grip sul posteriore, e ciò non ci ha aiutato con l’anteriore. Dovremo fare grandi cambiamenti e provare alcune nuove soluzioni».

Lo spagnolo ha voluto spiegare anche la situazione del telaio che sta usando, in quanto è simile a quello del 2016 con alcune modifiche: «Sto usando quello del 2016 con qualche piccola modifica, ma è simile a quello del 2017. Non penso che il problema sia il telaio, ma con l’elettronica: c’è molto da fare e bisogna incrementare il grip posteriore, che è molto importante, specialmente considerando la lunghezza della gara.[…] Ho fatto del mio meglio e provo sempre ad essere ”gentile” con la moto per assicurami di non incappare in problemi. Sono molto più fluido dell’anno scorso perchè ero più aggressivo e spingevo di più».