MotoGP, Rossi e Yamaha ripartono dai test a Misano

Maverick Vinales Austria
@Yamaha

Valentino Rossi e Maverick Vinales scenderanno in pista a Misano per risolvere i loro problemi con la Yamaha e tornare competitivi

Domenica sarà un momento fondamentale per i due piloti del Team Yamaha ufficiale. Valentino Rossi e Maverick Vinales infatti saranno a Misano per un test che dovrebbe aiutarli ad affrontare le prossime gare in programma. Il Gran Premio d’Austria ha mostrato i limiti della moto della Casa dei tre diapason che per competere con la sempre viva Honda e la ritrovata Ducati deve trovare il modo per uscire al più presto da questa situazione di stallo, che la vede troppo spesso nelle retrovie piuttosto che in lotta per il gradino più alto del podio. Al test a Misano sarà presente anche la Honda ma gli occhi di tutti saranno puntati sui risultati della casa di Iwata che dopo la nuova forcella e la carena tanto cara a Rossi dovrà decidere se seguire le indicazioni dell’italiano andando a lavorare sulla centralina che sembra uno dei veri punti deboli, responsabile anche dell’eccessivo consumo del pneumatico posteriore. Un marcato squilibrio nella gestione dello “spin” nella seconda parte di gara, sarebbe la principale causa della debacle in Austria, una gara che ha visto prevalere la M1 del Tech3 di Zarco sui due ufficiali Yamaha.

La Yamaha potrebbe anche decidere di fare un passo indietro, seguendo le indicazioni di Vinales che si trovava più a suo agio con la carena di inizio stagione e con il telaio 2017, ma è chiaro che con gli sviluppi portati in pista dalle altre Case serve innovazione per stare la passo con i rivali. Domenica il test di Misano sarà un autentico crocevia della stagione, perchè altri passi falsi da parte della squadra Factory non sono ammissibili. I primi risultati si dovranno vedere già a Silverstone, dove lo scorso anno Vinales vinse con la Suzuki e dove Valentino Rossi ha collezionato una sola vittoria nel 2015 in una gara bagnata dalla pioggia che regalò un magnifico podio tricolore.