Nicola Dutto torna all’Italian Baja 2015

nicola-dutto

Il pilota cuneese è tornato in pista proprio a Pordenone, dove nel 2010 un brutto incidente lo costrinse sulla sedia a rotelle. Gara completata con un’ottima prestazione

Nicola Dutto è tornato. L’ha fatto con una grande prova, dodicesimo posto assoluto alla 22esima edizione dell’Italian Baja, prima tappa valida per la Coppa del Mondo Fim Bajas 2015, che si è svolta a Pordenone dal 25 al 28 giugno.

L’inarrestabile pilota, dopo mesi e mesi di duro allenamento, è tornato a gareggiare in sella alla KTM Exc 450 proprio sul tracciato che nel 2010, a causa di un grave incidente, gli ha tolto per sempre l’uso degli arti inferiori. Testardo, caparbio, determinato e coraggioso, Dutto, dopo aver fatto da apripista nel 2013, quest’anno ha preso parte alla competizione sfidando i piloti normodotati e completando l’intensa gara dodicesimo, a metà classifica, con un tempo di 5h 18’.

Al suo fianco per tutta la gara l’ha seguito come un’ombra Julian Villarubia, necessario ghost rider, che lo ha aiutato nei momenti di difficoltà. La coppia parteciperà a tutte le tappe dalla Coppa del Mondo Fim Bajas 2015 e non smetterà di regalare emozioni a tutti gli appassionati.

I prossimi appuntamenti:

Baja España Aragon
(24/07/2015 – 26/07/2015)

Hungarian Baja
(14/08/2015 – 17/08/2015)

Baja TT de Idanha-a-Nova
(11/09/2015 – 12/09/2015)

Baja Merzouga
(24/10/2015 – 26/10/2015)