Le Pagelle di Di Pillo: Rossi rinato, insufficienza per Marquez e Lorenzo

vinales rossi qatar 2017
@Yamaha Racing

Le pagelle di questo inizio pirotecnico della MotoGP in Qatar

Grandissima partenza in Qatar del Mondiale 2017 dove la bellezza della battaglia in pista mette tutti a tacere mostrando ancora una volta lo spettacolo del vero motociclismo in grado di emozionare e stupire sempre.

Vinales 10 – Non era per niente facile Vincere per chi aveva dominato ogni sessione di prove da Valencia 2016. Era obbligato e lo ha fatto con grande bravura.

Morbidelli 10 – Splendida prima vittoria in Moto2 per il Morbido che invece ha vinto da vero duro!

Dovizioso 9 – Tre volte secondo in Quatar! Ma questa volta è stato combattivo e determinatissimo fino in fondo contro il fenomeno Vinales. La sua prestazione viene valorizzata ed esaltata dal risultato disastroso del suo nuovo compagno di squadra.

Rossi 9 – Come si fa a non dare 9 al “solito” magico Valentino che dopo i disastri dei vari test invernali e delle prove ufficiali parte decimo e ormai dato per spacciato! E invece come sempre, in gara rinasce, stupisce e finisce sul podio per la 222 ima volta. #Menomalechec’è!!

Aprilia 8 – Partito 15° arriva sesto a soli 7 secondi da Vinales, Espargarò spaziale ci ha stupito e meravigliato facendo capire che l’accoppiata Gresini Aprilia è pronta a dare i giusti risultati. Bravi!

Zarcò e Iannone 7 – Secondo me, anche se finiti a terra, il Francese e l’Italiano meritano un bel sette per la grinta e la velocità mostrata fino a quando sono rimasti in gara. Zarcò 4° in griglia e primo davanti a tutti ha stupito per un debutto molto convincente. Iannone ha tamponato Marquez dopo un duello bellissimo e inatteso per le difficoltà viste in tutti i test invernali.

KTM 6 – Sei politico al debutto nella prima gara della debuttante KTM in MotoGP. Categoria molto diversa e difficile rispetto ai terreni dove la casa Austriaca è abituata a vincere.

Marquez 5 – Che con una gara in difesa fa capire di aver sviluppato ancor una volta una Honda risultata difficile e con lacune di motore e telaio. Il talento Spagnolo è un mostro di bravura in gara ma non come tester e sviluppatore dei nuovi modelli della splendida HRC.

Lorenzo 5 – Decisamente nessuno si aspettava un debutto così difficile e opaco per un pluricampione del mondo come Lorenzo sulla Ducati finita seconda con Dovi. Il talento del maiorchino non può rimanere relegato in 11° posizione dopo un drittone alla prima curva. Brutto inizio!

Moto3 5 – Cinque a tutta la pattuglia Italiana attesissima al debutto nella Moto3 e invece strapazzata ancora una volta dagli agguerriti stranieri di turno come Mir Mcphee e Martin. 10 giovani scatenati piloti azzurri devono svegliarsi e puntare alla vittoria.