Supersport Portimao | Cluzel beffa Sofuoglu in volata

Il francese Cluzel  interrompe il poker di Sofouglu e regala la seconda vittoria stagionale alla MV Agusta

Ci voleva davvero l’incredibile pista di Portimao per avere una serie di gare bellissime, piene di pathos, duelli e battaglie fino all’ultima piega, con i telai sempre al massimo della perdita di aderenza e con battaglie senza esclusione di colpi.

Iniziamo dalla Superstock 600 dove l’allievo di Sofuoglu, Razgatioglu ha fatto un ultimo giro incredibile andando a piegare i nostri Rinaldi e Caricasulo. Ormai il campionato è nelle mani di questo nuovo asso, il pupillo del fenomenale Sofuoglu. Ma la vendetta italiana è avvenuta in Superstock 1000 dove un fenomenale Tamburini con la BMW S 1000 RR è riuscito a piegare il leader del campionato Savadori con l’Aprilia RSV4. La Ducati ha piazzato il grande De Rosa sul terzo gradino del podio. Quindi un podio tutto italiano per una scuola della Superbike Supersport che sta faticando un po’ a ritrovare giovani piloti italiani in grado di combattere con l’incredibile scuola dei britannici. A questo punto Savadori con l’Aprilia RSV4 è in testa al campionato davanti a Tamburini, con una gara esatta a 25 punti di vantaggio.

Ma veniamo all’incredibile campionato mondiale 600 Supersport: seconda vittoria per Jules Cluzel con un fantastico duello con Sofuoglu. Questa volta cosa Cluzel ha avuto la meglio con una serie di sorpassi al limite della correttezza da parte di Sofuoglu. Il francese non si è fatto intimidire e ha sfruttato le doti telaistiche della sua MV F3 e ha concluso con una bellissima vittoria. Nonostante abbia 2 stop ha anche due vittorie, ha bloccato il poker di Sofuoglu portandosi a soli 40 punti. Sarà un finale tutto MV-Kawasaki, Sofuoglu contro Cluzel.

1 COMMENTO