Qualifiche SSP: Jules Cluzel centra la pole a Buri Ram

JULEZ CLUZEL PHILLIP ISLAND
@TEAM HONDA PTR

Gran tempo del francese del team CIA Landlord Honda davanti alla wild card Polamai e Mahias

Ci aveva visto giusto Jules Cluzel quando diceva che Buriram era favorevole ad Honda. Kyle Smith primo nelle libere ed il buon Jules in pole alla seconda gara dal suo ritorno in Honda. Il francese del team CIA Landlord Honda centra la pole con il tempo di 1’37″683 prenotando anche una possibile vittoria in gara che gli farebbe fare un bel balzo in classifica generale dopo lo zero in Australia. La seconda posizione in griglia di partenza è per la wild card locale Charimpol Polamai a lungo in testa insieme al suo compagno di squadra Kraisart, quarto al termine della SP2. Prima fila completata dal francese Lucas Mahias con la Yamaha R6 ufficiale del team GRT.

Seconda fila aperta dall’altra wild card Kraisart, a lungo in testa alla SP2, davanti al malese Khairuddin, qualificato dalla SP1 insieme a Caricasulo, ed un Kyle Smith leggermente in ombra in questa Superpole rispetto a quanto fatto vedere venerdì. Caricasulo, Okubo e Gamarino formano la terza fila mentre la quarta vede Ryde, Jacobsen entrambi con gli stessi problemi della MV Superbike, lenta in rettilineo, e Gino Rea alle prese negli ultimi minuti con la visiera del suo casco.

Fanno molto scalpore ovviamente le prestazioni delle wild card presenti in questo round: Polamai e Kraisart velocissimi, Thitipong Warokorn in difficoltà pur disponendo della Kawasaki campione del mondo in carica.

Lo schieramento di partenza è poi completato da Tuuli, Morais, Mulhauser, Wagner (caduto mentre stava facendo un buon tempo), Canducci, Warokorn (Puccetti Kawasaki), Watanabe (difficoltà per il pilota giapponese del team GO Eleven), Epis, Calero, Rolfo (tanti problemi per il leader del mondiale), Pizzoli. Ricordiamo che Baldolini è stato dichiarato unfit per la frattura della caviglia conseguenza di una caduta nelle FP2.

Domani mattina la gara che ci darà il nuovo leader del Mondiale Supersport prima che il Mondiale si prenda una piccola pausa per arrivare poi ad Aragon tra fine marzo e i primi di aprile.

Questa la griglia di partenza del secondo round mondiale Supersport in Thailandia: