MotoGP, Valentino Rossi: «Vorrei continuare a correre nel 2019»

valentino rossi
@Yamaha

Il pilota Valentino Rossi ha dichiarato di voler continuare ancora a correre ma la decisione definitiva potrebbe arrivare all’inizio della prossima stagione

Valentino Rossi è stato protagonista di una stagione MotoGP  fatta di alti e bassi con la Yamaha, complicata sia da una moto diffida gestire e con molte problematiche, sia da due infortuni, l’ultimo dei quali alle porte del Gran Premio di Misano. Il pilota comunque non si è fatto scoraggiare e sta già pensando al prossimo anno per togliersi le soddisfazioni mancate, sperando anche che la moto del 2018 sia migliore rispetto all’attuale. Recentemente Rossi ha affermato che vorrebbe correre anche in futuro, ma prima di prendere la decisione definitiva vuole aspettare l’inizio del prossimo mondiale, al fine di capire il suo reale livello di competitività.

È facile pensare che il progetto sia quello di continuare con Yamaha, una casa che Valentino Rossi ama molto e con la quale ha vinto tante gare: «L’anno prossimo dopo qualche gara vedrò se sarò competitivo. Mi piacerebbe continuare, vediamo. È un momento importante in cui mi sento abbastanza bene. In questa settimana che sono stato un po’ a casa la gamba è migliorata molto e vado a Valencia per fare una bella gara. Poi ci saranno due giorni di test martedì e mercoledì per provare cose del futuro e poi in Malesia prima della fine dell’anno. Non penso che ci saranno tante cose nuove, i giapponesi lavorano sempre: hanno analizzato i dati, hanno delle idee, delle cose da provare e Valencia è una pista ostica, ma cercheremo di essere veloci» ha dichiarato Valentino Rossi. Prima di pensare alla prossima stagione però rimane la gara che si terrà questa domenica a Valencia, un tracciato non molto congeniale al pilota Yamaha che cercherà comunque di chiudere al meglio questo anno, anche se i veri protagonisti del Gran Premio saranno i contendenti al titolo: Marc Marquez in sella alla Honda e Andrea Dovizioso con la Ducati.