SBK | Canepa: “Voglio tornare al più presto a correre”

Termina l’esperienza di Niccolò Canepa in EBR

Solo tre settimane dopo l’annuncio del fallimento di Erik Buell Racing, che alla vigila della tappa di Assen aveva dichiarato la bancarotta, il Team Hero EBR è stato costretto al ritiro dal Campionato Mondiale Superbike. La società indiana Hero, sponsor principale del team, ha deciso infatti di non coprire il budget per portare a termine la stagione. Niccolò Canepa e il manager-pilota Larry Pegram non saranno dunque presenti alla gara di Imola. Il pilota genovese aveva iniziato quest’anno l’avventura in EBR dopo l’esperienza in Ducati. Ai microfoni di Motori Sportreview ha dichiarato: “Voglio tornare al più presto a correre in Superbike perché è la categoria dove penso di poter stare. Con una moto competitiva potrò dimostrare il mio valore”.

“Si tratta di una notizia difficile da digerire per noi di Pegram Racing, vista la nostra filosofia del ‘non mollare mai’. La squadra ha fatto un ottimo lavoro e migliorato notevolmente i risultati dell’anno passato, tenendo alto il nome di EBR e Hero. Niccolò Canepa ha guidato da Campione qual è, stupendo in positivo per ciò che è stato in grado di fare con la nostra moto. Sono molto fiero del lavoro da lui svolto. Una cosa è certa, Pegram Racing tornerà in pista prima di quanto possiate immaginare”, ha dichiarato invece il team manager Larry Pegram.

Annunciando il ritiro, Pegram Racing ha speso parole di speranza anche per i dipendenti EBR, una trentina di persone con base nella Bergamasca, che hanno di recente perso il posto di lavoro: “Abbiamo lavorato a stretto contatto con loro ed apprezzato non solo il fatto di poter correre con una supersportiva americana, ma anche il duro lavoro che questo piccolo gruppo di lavoro ha messo in piedi per costruire le moto EBR e per dare sostegno al nostro programma sportivo. Spero che anche loro torneranno presto, meritano di continuare a fare il loro lavoro”.

Intervista a Niccolò Canepa di Gianluca Saiu @g_saiu

1 COMMENTO