SBK Jerez, Rea fa doppietta e regala a Kawasaki il titolo costruttori

SBK JEREZ
@KAWASAKI

Jonathan Rea firma l’ennesima doppietta di una stagione magica, regalando il titolo Costruttori alla Kawasaki. Marco Melandri secondo davanti a Davies

Gara più o meno sulla falsariga di ieri con un’altra bandiera rossa subito dopo lo start ed una ripartenza che vede Jonathan Rea questa volta cavaliere solitario andare a vincere per la seconda volta in carriera a Jerez. Per il campione in carica sono ora 52 le vittorie in SBK e per Kawasaki arriva un altro titolo costruttori. Jonathan Rea sfata definitivamente il tabù Jerez con una gara-2 corsa praticamente in solitario dopo la sua solita serpentina per passare in testa alla gara partendo dalla terza fila della griglia di partenza. La bandiera rossa dopo il primo giro e la caduta di Davies e Lavery non scalfisce minimamente la sua voglia di vincere e la ripartenza lo vede partire subito fortissimo e centrare la prima posizione per poi tenersela stretta fino alla fine guadagnando ad ogni giro sugli inseguitori. Con questa vittoria, Rea ha anche eguagliato un mito come Troy Bayliss nelle statistiche della SBK.

Marco Melandri chiude al secondo posto dopo la partenza dalla casella 10 ed una gara piena di errori di guida ma con il pregio di una grandissima velocità dimostrata con i giri veloci fatti segnare. Podio che gli fa passare in un certo senso la cocente delusione per la sfortuna di ieri. Terzo gradino del podio per Chaz Davies che con questo risultato agguanta Tom Sykes al secondo posto a pari merito in classifica. Davies sfortunato nella prima partenza quando è stato centrato dall’Aprilia di Laverty. Quarto Alex Lowes con la sua Yamaha che era partito dalla pole ma si è fatto bruciare due volte in partenza dal suo compagno di box Van Der Mark salvo poi finirgli davanti grazie ad errori di guida dell’olandese, sesto al traguardo. In mezzo alle Yamaha la Kawasaki di Tom Sykes, non certamente la miglior gara della stagione per il barbuto pilota inglese.

Seguono Fores e Guintoli, bel duello tra i due piloti ed ottima dimostrazione di due signori team privati come Barni e Puccetti, quali migliori team privati per Ducati e Kawasaki. A chiudere la top 10 l’argentino Mercado e l’altro rider di casa Jordi Torres con una BMW non certo stabile in staccata. Seguono Ramos, Camier, De Rosa, Andreozzi, Takahashi, ultimo pilota a punti, Russo, Giugliano, ride through per essere entrato troppo veloce in pit lane, e Savadori, doppiato di due giri. Ritirati Jezek, Laverty e Schmitter.

Grazie alla vittoria di Jonathan Rea, Kawasaki vince anche il titolo mondiale Costruttori, penultimo verdetto di questo campionato mancando ancora il titolo platonico di vice campione del mondo.

Questa la classifica di Gara 2 SBK a Jerez:

1 J. REA GBR Kawasaki Racing Team Kawasaki ZX-10RR 19 1’40.640 280,7 1’38.981 273,8 25 25 506 1
2 M. MELANDRI ITA Aruba.it Racing – Ducati Ducati Panigale R 19 2.732 1’40.734 283,6 1’38.960 277,2 20 301 4
3 C. DAVIES GBR Aruba.it Racing – Ducati Ducati Panigale R 19 3.974 1’41.068 283,6 1’39.840 275,8 20 16 363 2
4 A. LOWES GBR Pata Yamaha Official WorldSBK Team Yamaha YZF R1 19 4.624 1’41.217 279,3 1’39.242 273,1 13 13 226 5
5 T. SYKES GBR Kawasaki Racing Team Kawasaki ZX-10RR 19 6.454 1’41.198 277,9 1’39.318 271,8 16 11 363 3
6 M. VAN DER MARK NED Pata Yamaha Official WorldSBK Team Yamaha YZF R1 19 10.120 1’41.245 277,9 1’39.561 274,5 11 10 210 6
7 X. FORÉS ESP BARNI Racing Team Ducati Panigale R 19 15.594 1’41.644 277,2 1’40.535 275,1 7 9 185 7
8 S. GUINTOLI FRA Kawasaki Puccetti Racing Kawasaki ZX-10RR 19 15.902 1’41.713 277,9 1’40.413 272,4 10 8 18 22
9 L. MERCADO ARG IODARacing Aprilia RSV4 RF 19 16.396 1’41.690 278,6 1’40.842 275,8 5 7 115 11
10 J. TORRES ESP Althea BMW Racing Team BMW S 1000 RR 19 19.129 1’41.790 278,6 1’40.992 271,8 3 6 149 9
11 R. RAMOS ESP Team Kawasaki Go Eleven Kawasaki ZX-10RR 19 19.673 1’41.833 275,8 1’40.388 271,8 6 5 106 13
12 L. CAMIER GBR MV Agusta Reparto Corse MV Agusta 1000 F4 19 20.353 1’41.646 276,5 1’39.957 268,5 4 4 154 8
13 R. DE ROSA ITA Althea BMW Racing Team BMW S 1000 RR 19 34.169 1’41.876 274,5 1’40.916 273,1 3 48 16
14 A. ANDREOZZI ITA Guandalini Racing Yamaha YZF R1 19 38.627 1’42.250 272,4 1’41.024 268,5 2 2 11 27
15 T. TAKAHASHI JPN Red Bull Honda World Superbike Team Honda CBR1000RR 19 45.421 1’43.149 273,8 1’42.804 271,1 1 8 28
16 R. RUSSO ITA Pedercini Racing SC-Project Kawasaki ZX-10RR 19 45.469 1’42.844 275,1 1’42.377 269,8 13 26
17 D. GIUGLIANO ITA Red Bull Honda World Superbike Team Honda CBR1000RR 18 1 Lap 1’42.654 275,8 1’41.326 273,8 13 24
18 L. SAVADORI ITA Milwaukee Aprilia Aprilia RSV4 RF 17 2 Laps 1’41.952 275,1 1’39.776 271,1 9 113 12