SBK Magny Cours, il weekend parte nel segno di Rea

SBK MAGNY COURS
@KAWASAKI

Il dominio di Jonathan rea non conosce soste ed anche nella prima sessione di libere in Francia la Kawasaki n°1 è davanti a tutti. Ottimi Savadori e Melandri, terzo e quarto

Jonathan Rea non accenna a mollare neanche in una sessione di prove libere il comando delle operazioni in SBK. Il rider britannico della Kawasaki, ogni volta che c’è da aprire il gas, non ha la minima esitazione a spalancare mettendo la ZX-10r davanti a tutti. Non importa che si tratti della prima sessione del weekend che al 90% lo incoronerà campione con ampio anticipo, l’equazione non cambia. Quando la pista è aperta per una sessione cronometrata, scommettere su Rea in prima posizione al termine della stessa non è mai un azzardo eccessivo. In questa circostanza, il due volte (per ora) campione del mondo si è preso la prima posizione nella FP1 di Magny Cours, precedendo un Leon Camier in forma strepitosa già da qualche round.

Camier continua ad accarezzare le zone nobili con una costanza imbarazzante per gli avversari, spesso battuti in pista da un pilota probabilmente sottovalutato in sella ad una moto ampiamente sottovalutata. La MV Agusta F4 continua a stupire e sul liscio tracciato di Magny Cours, le caratteristiche di scorrevolezza della moto varesina sono esaltate. Dopo Rea e Camier, ci sono due italiani in sella ad altrettante moto italiane. Stiamo parlando di Lorenzo Savadori, terzo con l’Aprilia RSV4 del Milwaukee davanti a Marco Melandri e la sua Panigale. Quinto Chaz Davies, che ha lavorato sul passo gara sperando di ripetere l’impresa del 2016, con la doppia vittoria giunta in modo decisamente rocambolesco.

La particolare conformazione della pista francese aiuta a mantenere minimi i distacchi, ed in questa prima sessione ci sono 10 piloti in un secondo, con un Tom Sykes sofferente per l’infortunio alla mano a chiudere la Top Ten.

Questa la classifica della FP1 Superbike a Magny Cours

1 J. REA GBR Kawasaki Racing Team Kawasaki ZX-10RR 1’37.849
2 L. CAMIER GBR MV Agusta Reparto Corse MV Agusta 1000 F4 1’38.032 0.183
3 L. SAVADORI ITA Milwaukee Aprilia Aprilia RSV4 RF 1’38.235 0.386 0.203
4 M. MELANDRI ITA Aruba.it Racing – Ducati Ducati Panigale R 1’38.249 0.400
5 C. DAVIES GBR Aruba.it Racing – Ducati Ducati Panigale R 1’38.292 0.443
6 A. LOWES GBR Pata Yamaha Official WorldSBK Team Yamaha YZF R1 1’38.320 0.471
7 M. VAN DER MARK NED Pata Yamaha Team Yamaha YZF R1 1’38.548 0.699
8 X. FORÉS ESP BARNI Racing Team Ducati Panigale R 1’38.663 0.814
9 J. TORRES ESP Althea BMW Racing Team BMW S 1000 RR 1’38.799 0.950
10 T. SYKES GBR Kawasaki Racing Team Kawasaki ZX-10RR 1’38.853 1.004
11 R. RAMOS ESP Team Kawasaki Go Eleven Kawasaki ZX-10RR 1’39.354 1.505
12 L. MERCADO ARG IODARacing Aprilia RSV4 RF 1’39.573 1.724
13 A. WEST AUS Kawasaki Puccetti Racing Kawasaki ZX-10RR 1’39.770 1.921
14 E. LAVERTY IRL Milwaukee Aprilia Aprilia RSV4 RF 1’39.792 1.943
15 R. DE ROSA ITA Althea BMW Racing Team BMW S 1000 RR 1’39.819 1.970
16 D. GIUGLIANO ITA Red Bull Honda Team Honda CBR1000RR 1’39.845 1.996
17 A. BADOVINI ITA Grillini Racing Team Kawasaki ZX-10RR 1’40.350 2.501
18 A. ANDREOZZI ITA Guandalini Racing Yamaha YZF R1 1’40.463 2.614
19 R. RUSSO ITA Pedercini Racing SC-Project Kawasaki ZX-10RR 1’40.655 2.806
20 M. LUSSIANA FRA Team ASPI BMW S 1000 RR 1’41.081 3.232
21 J. GAGNE USA Red Bull Honda World  Honda CBR1000RR 1’41.341 3.492
22 O. JEZEK CZE Grillini Racing Team Kawasaki ZX-10RR 1’41.672 3.823