Sebastian Vettel presenta il GP di Montecarlo

Alla vigilia del GP di Montecarlo il pilota della Ferrari, Sebastian Vettel, ci parla dello storico circuito

“E’ un Gran Premio con una lunga tradizione, un posto speciale ovviamente, visto che si trova nel cuore della città. Il circuito è molto stretto, non c’è spazio per gli errori e non puoi commetterne molti. E’ un circuito complicato, occorre molta concentrazione e ti giochi tutto nel giro di qualifica perché sorpassare è abbastanza difficile. Non è una gara affatto noiosa, accadono molte cose. Devi essere concentratissimo perché è molto complicato guidare su questo circuito e non c’è spazio per gli errori. Sorpassare è davvero difficile, se rimani bloccato dietro può diventare un pò noioso, ma accadono sempre tante cose, devi stare molto attento alla strada altrimenti può finire male. In generale esistono numerosi accorgimenti ma a Monaco è importante come affronti le curve strette. Il circuito è migliorato, è stato riasfaltato in molti punti. Le condizioni del tracciato sono più o meno simili a quelle di un normale circuito anche se si trova in centro città. Di sicuro se la tua macchina è veloce su un circuito cittadino come Monaco con ogni probabilità lo sarà anche su gli altri circuiti cittadini in calendario. Tutto dipende comunque da un unico giro veloce in cui devi cercare di ottenere il 100% da te e dalla macchina. E’ molto importante come finisci in qualifica perché a Monaco è davvero difficile superare”.