SSP Qatar, gara: gara e titolo per Mahias, Sofuoglu incredibile podio

LUCAS MAHIAS SSP
@YAMAHA

Sotto le luci del Qatar l’ultima gara stagionale della Supersport che ha assegnato il titolo a Mahias ma Sofuoglu chiude con il podio

La stagione più pazza ed incredibile della storia della Supersport si chiude soltanto all’ultimo round della stagione sotto le luci del circuito di Losail in Qatar. E’ Lucas Mahias il nuovo campione del Mondo della Supersport grazie alla vittoria in volata sul connazionale Jules Cluzel che finisce sul podio nella classifica finale. Kenan Sofuoglu consegna la sua tabella numero 1 a Lucas Mahias ma ha dato spettacolo in gara con grandi traversi e sorpassi finendo incredibilmente sul podio. Lucas Mahias è il nuovo Campione del Mondo della Supersport, succede così a Kenan Sofuoglu battendo in volata il suo connazionale Jules Cluzel al termine di una gara comunque non semplice viste le premesse ed il grande ritorno del suo rivale Kenan Sofuoglu. Lucas diventa così il quinto pilota a vincere il titolo per la Casa dei Tre Diapason (Teuchert nel 2001, Crutchlow nel 2009, Davies nel 2011 e Lowes nel 2013). Sul podio con Mahias proprio Cluzel, battuto in volata per pochissimi millesimi, ed un incredibile Kenan Sofuoglu che avrebbe voluto vincere la gara ma negli ultimi giri era veramente stremato anche se è riuscito a beffare il nostro Caricasulo di un soffio dopo una gara incredibile.

Quarto appunto il nostro Federico Caricasulo che precede l’altro pilota di Puccetti Anthony West autore anche lui di una grandissima rimonta dopo aver sorpassato le due Yamaha di Tuuli e Morais. Stagione incredibile quella di West che si è ritrovato a guidare tutte le moto possibili in tutte le categorie possibili per ritrovarsi poi in Supersport con Puccetti e chiudere quinto in Qatar. Sesto e settimo Tuuli e Morais al termine di una stagione un po’ altalenante condita però con la vittoria di Morais al Lausitzring. Chiudono la top 10 Stapleford, Gino Rea e Kyle Smith che nelle prime fasi di gara è anche stato davanti a Sofuoglu salvo poi venire riassorbito da tutto il gruppo.

Seguono Zanetti, Gamarino, Baldolini, Cardelus, Hill, Bergman, caduto nelle battute iniziali della gara, Calero, Epis e Khairuddin. Out Watanabe, Okubo, Jacobsen, Al Naimi, Scarcella, Al Sulaiti, Canducci. La classifica finale del campionato recita: Lucas Mahias campione con 190 punti, Sofuoglu vice con 161 e Cluzel al terzo posto con 155. Morais chiude al quarto posto con 141 punti mentre il primo italiano in classifica è Caricasulo, quinto, con 118 punti.