Superstock 1000, alpha Racing rientra per vincere con Reiterberger

La Superstock 1000 riaccoglie Markus Reiterberger
Markus Reiterberger vincitore a Jerez nell'Europeo Superstock 1000 2017 (© Press Club BMW Sport)

L’ultima stagione dell’Europeo Superstock 1000 riaccoglierà alpha Racing: con Markus Reiterberger e Jan Buhn, sotto le insegne alpha Racing Van Zon BMW, l’obiettivo è di aggiudicarsi il titolo continentale STK1000

La stagione 2018 sarà, nei piani Dorna WSBK, l’ultima dell’Europeo Superstock 1000, ma non mancheranno gli spunti d’interesse nello schieramento di partenza. Con il Campione in carica Michael Rinaldi promosso al Mondiale Superbike, tra i potenziali successori nell’albo d’oro figura il nome di Markus Reiterberger. Il giovane pilota tedesco, laureatosi lo scorso anno per la terza volta Campione IDM Superbike, tornerà a tempo pieno nella STK1000 con una BMW S1000RR curata sempre da alpha Technik sotto la guida di Werner Daemen.

Vincitore da wild card a Jerez dell’atto conclusivo della stagione 2017, Markus Reiterberger insieme a Jan Buhn difenderà i colori del team alpha Racing Van Zon BMW, sincerando il ritorno di alpha Racing nella categoria. L’accordo tra il Team Principal Werner Daemen e dai vertici alpha Racing, nello specifico Josef Hofmann e Josef Meier, ha sortito la rinnovata denominazione della squadra da Van Zon Remeha BMW ad alpha Racing Van Zon BMW, partnership che si estenderà anche all’IDM Superbike.

«Sono molto felice di continuare la collaborazione con alpha Racing nell’IDM e, adesso, anche nell’Eurpeo Superstock 1000», ha ammesso Werner Daemen, Team Principal alpha Racing Van Zon BMW. «Abbiamo lavorato a stretto contatto nell’IDM e nelle nostre wild card internazionali, pertanto abbiamo già in mente un piano di lavoro per puntare in alto. Per essere contemporaneamente competitivi nei due campionati dobbiamo fare affidamento al 100 % sui nostri partner: poter contare su alpha Racing ci garantirà il massimo da questo punto di vista».

Nel recente passato alpha Racing ha difeso gli onori BMW Motorrad Motorsport nel Mondiale Superbike, concentrandosi successivamente sull’IDM ed al seguito di Markus Reiterberger, già con la struttura di Josef Hofmann e Josef Meier nei recenti trascorsi proprio nella Superstock 1000 internazionale.