Suzuki pronta a lottare sul toboga tedesco

ESPARGARO VINALES SUZUKII

Il Team Suzuki Ecstar si prepara ad affrontare un tracciato che potrebbe aiutare la GSX-RR di Vinàles ed Espargarò

La GSX-RR, ultimo prototipo MotoGP messo in pista dalla Suzuki, non ha ancora raccolto tutte le soddisfazioni che sembravano poter essere alla sua portata dopo un inizio di stagione brillante. La crescita di Maverick Vinàles sembrava il perfetto preludio alla prima vittoria, che per ora tarda ad arrivare.

Uno dei punti deboli di questa magnifica 4 cilindri in linea era la potenza del motore della passata stagione, notevolmente inferiore se paragonata a quella di Yamaha, Honda e soprattutto Ducati. Tuttavia la maggior agilità del telaio Suzuki, e la spiccata propensione a dei fulminei ingressi in curva ha permesso in alcune circostanze di fare delle belle gare anche nel 2015.

Con queste premesse, il team giunse sul tracciato del Sachsenring convinto di poter fare una gara magnifica la scorsa stagione, sfruttando i punti di forza della moto che sembravano sposarsi perfettamente con le caratteristiche uniche di questo tracciato.

La Suzuki GSX-RR era anche decorata con una livrea speciale in omaggio al trentennale della nascita del modello stradale, vera pietra miliare della produzione mondiale.La gara non andò come sperato, ma i passi in avanti fatti dal team in questo 2016 potrebbero permettere ai piloti Maverick Vinàles ed Aleix Espargarò di fare una bella gara.

I due piloti ufficiali diedero vita nel 2015 ad un duello spettacolare. Vinàles ha usato queste parole per raccontare le sue aspettative riguardo l’edizione 2016 del GP “la gara di Assen non è stata molto positiva per noi, ma abbiamo imparato la lezione che abbiamo imparato lì. E’ stata la prima volta che correvo con la GSX-RR in condizioni di pioggia pesante, e l’esperienza tornerà molto utile se dovesse capitare un’altra gara in condizioni simili.Questo è il meglio che possiamo prendere da quella situazione“.

Maverick spende alcune parole per descrivere il tracciato del Sachsenring, raccontando anche la battaglia dell’anno scorso “il round tedesco sarà molto interessante; il Sachsenring è molto particolare, la battaglia dello scorso anno è stata fantastica e mi sono divertito tantissimo. Le nostre performance globali sono migliorate tantissimo dal 2015, per cui sono sicuro di poter ambire a qualcosa in più dell’undicesimo posto della passata stagione. Quest’anno abbiamo dimostrato di essere in grado di lottare con i leader. Non è una cosa facile, non lo sarà mai. Ma è un obiettivo raggiungibile e dobbiamo trovare maggior consistenza per essere sempre più vicini al top”

espargaro vinales

Il compagno di team Aleix Espargarò, neo acquisto di Aprilia per il 2017 parla del tracciato tedesco definendolo “molto particolare. Un tracciato molto esigente nei confronti delle gomme avendo molte curve a sinistra ed anche al pilota è richiesto di gestire con intelligenza le performance degli pneumatici in ogni condizione, specialmente nelle poche curve a destra.”

Alla sua ultima stagione in Suzuki Aleix ricorda benissimo l’edizione 2015 di questo GP “fu davvero emozionante l’anno scorso correre con quella livrea speciale, e ci siamo divertiti tantissimo perchè abbiamo avuto le due Suzuki lottare tra loro.

espargaro suzuki
@www.suzuki-racing.com

Anche Espargarò concorda sui progressi della GSX-RR “sono cambiate molte cose dalla scorsa stagione, stiamo andando molto più forte, anche se ancora ci manca un pò di consistenza. Abbiamo bisogno di lavorare duro per cercare il modo migliore di finalizzare la moto ed essere veloci in tutte le condizioni. Stiamo imparando sempre di più come funziona la moto, ma credo che possiamo fare ancora di più ed è questo il nostro obiettivo principale