Tony Cairoli torna protagonista in Argentina

Tony Cairoli ha fatto la voce grossa in occasione del quarto round del mondiale in Sudamerica, facendo capire a tutti che manca pochissimo per vederlo trionfare di nuovo

Dopo gli infortuni, i problemi tecnici ed una discreta dose di sfortuna, finalmente il nostro Tonino nazionale si è potuto esprimere al massimo del proprio potenziale in Argentina, conquistando due volte la pizza d’onore ed il secondo posto assoluto nel GP di Patagonia MX, quarta tappa del mondiale MX1 2016. In gara 1 il campione siciliano è stato battuto da Maximilian Nagl, vecchio avversario che ha centrato la sua prima vittoria della stagione. Nella seconda frazione invece è stato lo sloveno Tim Gajser ad avere la meglio, seppure con un vantaggio risicatissimo sul rider italiano.

Questo GP di Patagonia ci ha restituito il Cairoli protagonista assoluto che tutti aspettavamo e che in classifica ha rosicchiato anche punti importanti al battistrada nonché campione del mondo in carica Romain Fevbre. Il francese della Yamaha non ha mai brillato in questo round, riuscendo a strappare solo un podio nella seconda frazione. Adesso il distacco tra i due è sceso a meno di 30 punti, con il francese a quota 172 e l’italiano a 144, appena alle spalle di Gajser che è secondo con 169.